0
0
0
s2smodern

ZFoto Toto Riina dietro le sbarrePd diviso in commissione antimafia sulla concessione dei domiciliari a Toto’ Riina, l’86enne boss di mafia detenuto al momento all’ospedale Maggiore di Parma. Da un lato la presidente Rosy Bindi, pronta a rispedirlo in cella. dall’altra il deputato Marco Di Lello che ha fatto appello affinchè “lo Stato non sia incivile”.
BINDI: A RIINA GARANTITA DIGNITA’, PUO’ ANCHE TORNARE IN CELLA
Durissima la relazione della presidente Bindi: “Si

0
0
0
s2smodern

Francia Emmanuel Macron di latoIl cambiamento nel parlamento francese sarà il più drastico dal 1958, quando nacque la Quinta repubblica di Charles de Gaulle, se domenica prossima saranno confermati i risultati del primo turno che indicano un’ampia maggioranza in favore del movimento del presidente Emmanuel Macron. Il dato, statistiche su deputati al primo mandato alla mano, è evidenziato da alcuni dei principali giornali di Francia all’indomani del primo turno delle legislative. A oggi i

0
0
0
s2smodern

Carabinieri Ros incappucciatoDai DS all’Udeur in Consiglio regionale, sempre nella maggioranza dell’ex governatore, Antonio Bassolino. Il primo arresto per Angelo Brancaccio, sindaco di Orta di Atella (Caserta) dal ’96 al 2001 e dal 2010 al 2015, arriva proprio mentre sedeva nel Consiglio regionale della Campania.
Oggi un nuovo fermo su ordine della procura di Napoli, eseguito dai carabinieri di Caserta. Angelo Brancaccio è accusato di associazione per delinquere di stampo mafioso per aver, secondo

0
0
0
s2smodern

ZFoto BU UniversityIl mondo delle università può portare grandi benefici nei contesti più svantaggiati, soprattutto se gli atenei sono sostenuti dal network degli organismi per la cooperazione allo sviluppo, sia governativi, internazionali o della società civile.
Così, se alla Betlemme University si lavora per portare i giovani palestinesi, che spesso non hanno mai lasciato neanche il perimetro della propria città, a fare esperienze all’estero per imparare a leggere

0
0
0
s2smodern

Bambina nascitaAl 31 dicembre 2016 risiedono in Italia 60.589.445 persone, di cui più di 5 milioni di cittadinanza straniera, pari all’8,3% dei residenti a livello nazionale (10,6% al Centro-nord, 4,0% nel Mezzogiorno). Lo rileva l’Istat nel rapporto sul Bilancio demografico nazionale – Anno 2016.
Prosegue nel 2016 la diminuzione dei residenti già riscontrata l’anno precedente. Il saldo complessivo è negativo per 76.106 unità, determinato dalla flessione

0
0
0
s2smodern

Ndrangheta Vincenzo Macri brasileA San Paolo del Brasile è stato catturato il latitante della ‘ndrangheta calabrese Vincenzo Macrì.
Le indagini sono state coordinate dalla Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria e condotte dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria con la proficua attività di raccordo svolta del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia e dalla rete dell’Interpoli. A compiere l’arresto &egrave

0
0
0
s2smodern

ZFoto Russia blogger Aleksej Navalnyj arrestatoAleksej Navalnyj, blogger oppositore del presidente russo Vladimir Putin, è stato di nuovo arrestato in Russia. E’ successo questa mattina, prima dell’inizio della manifestazione di protesta anti-corruzione non autorizzata e da lui stesso organizzata nel giorno delle celebrazioni per la Festa Nazionale russa. Gli agenti si sono presentati a casa sua e lo hanno posto in stato di fermo. A darne notizia è stata la moglie, Julija, via Twitter. “I nostri piani non

0
0
0
s2smodern

UK Theresa May GettyNiente maggioranza assoluta per i conservatori di Theresa May: lo indicano i risultati parziali del voto britannico di ieri, convocato dalla premier proprio nella previsione di conquistare nuovo vantaggio sui rivali laburisti.
La formazione guidata da Jeremy Corbyn ha invece aumentato i propri seggi in Parlamento, conquistando 33 mandati in più e raggiungendo per ora quota 265. Fermi a 316 i conservatori, quindi al di sotto della soglia della maggioranza assoluta, fissata a 326.
Nel suo

0
0
0
s2smodern

Ambientalisti marcia per il clima terraIl G7, l’organismo che riunisce le economie più sviluppate del pianeta, resta spaccato sugli accordi sul clima. 6 contro 1: sono queste le proporzioni dello scontro, che vede Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito decisi nel confermare la strategia elaborata a Parigi e, dall’altra parte, gli Stati Uniti, isolati nella loro volontà di rinegoziare quanto stabilito. A rendere evidente la spaccatura, le dichiarazioni alla fine del vertice G7 sul clima di

0
0
0
s2smodern

Medici Senza Frontiere corsia bambino feritoIn Messico "non c'e' nessuna via di salvezza" per gli abitanti dell'America Centrale costretti a scappare dalle violenze in Honduras, Guatemala e El Salvador, che poi diventano vittime anche lungo la rotta migratoria verso gli Usa e il Messico: il 92,2% dei migranti e dei rifugiati visitati tra il 2015 e il 2016 ha vissuto sulla propria pelle un evento violento nel Paese di origine o lungo la rotta. È quanto denuncia un rapporto dell'organizzazione medico-umanitaria Medici senza

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner