0
0
0
s2smodern

Libia Khalifa Haftar primo pianoUn esercito da schierare lungo i 4.000 chilometri della frontiera sud della Libia, in pieno deserto. Venti miliardi di dollari, pagati dai paesi europei, per armarlo e addestrarlo. E’ questa, secondo il generale libico Khalifa Haftar, la soluzione per il problema dei migranti.
Intervistato dal Corriere della Sera, Haftar ribadisce l’amicizia con l’Italia – “Abbiamo superato il retaggio dell’aggressione fascista” -, lamenta il mancato coinvolgimento nella

0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino onecoinL’Autorità Garante della Concorrenza, a conclusione di una sua istruttoria, ha accertato che le modalità utilizzate dalla società One Life Network Ltd con l’ausilio di altri professionisti per promuovere l’acquisto della moneta virtuale OneCoins e dei pacchetti formazione venduti in abbinamento con questa fossero scorrette sotto il profilo delle informazioni fornite ai consumatori circa le caratteristiche del prodotto e del suo sistema di vendita con

0
0
0
s2smodern

Afganistan Kabul Zan TvIn Afghanistan, una tv fatta dalle donne, per le donne. È ‘Zan tv’, letteralmente ‘Donna Tv’, un network con 80 dipendenti, di cui 65 donne, molte delle quali giovani laureate dell’Università di Kabul.
A dirigerle è però un uomo, l’imprenditore Hamid Samar: “L’idea ci è venuta perché sentivamo che nel nostro paese mancava un network televisivo al femminile”- spiega Samar, contattato dall’agenzia

0
0
0
s2smodern

ZFoto padre Zerai e papaNella puntata di ieri di Agorà Estate Rai3, intervistato sul tema dei soccorsi ai migranti da Serena Bortone, padre Mussie Zerai ha affermato: “Minniti, così come le autorità libiche, sono responsabili delle torture che ogni giorno avvengono sulle coste libiche, perché ne sono pienamente consapevoli. Ho raccontato più volte delle costrizioni che gli scafisti attuano contro i migranti nei capannoni presenti sulle coste libiche. A quelle persone interessa

0
0
0
s2smodern

Bacio fine guerraUn contest che mettera’ alla prova i napoletani ed i viaggiatori di passaggio nel capoluogo campano. É #Vadovetiportailbacio: baciatevi in stazione, iniziativa di Hera a cui si puo’ partecipare dall’8 al 30 agosto.

#Vadovetiportailbacio
Il concorso, in collaborazione con Trenitalia, anticipa la kermesse dedicata al wedding luxury in programma dal 7 al 15 ottobre al Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa che avra’ l’obiettivo di promuovere il patrimonio

0
0
0
s2smodern

Paolo Gentiloni aereo usaSecondo un sondaggio Ixè, presentato oggi ad Agorà Estate (Raitre), Gentiloni risulta essere il leader politico più amato dagli italiani, indicato dal 32% degli intervistati. Seguito da Renzi (25% in calo di un punto rispetto alla settimana scorsa), Salvini (23% in crescita di un punto rispetto alla settimana scorsa), Di Maio (18%), Berlusconi (17%), Meloni (17%), Grillo (16%).

0
0
0
s2smodern

Carabinieri ordinanza chiusura attivitaINDAGATA LA PROPRIETARIA 50ENNE; AVREBBE ANCHE ESTORTO DEL DENARO 

Incrementava il giro di clienti e quindi il volume di affari del bar favorendo la prostituzione di piu' donne attraverso l'organizzazione di incontri. In sintesi il locale fungeva da punto di incontro tra i clienti e amiche della barista la quale, anche se non partecipava direttamente ai guadagni derivanti dalle successive prestazioni sessuali a pagamento, aveva comunque un ritorno economico consistente, come e' ovvio

0
0
0
s2smodern

ZFoto Khaled almilaji“Nessuno mi ha chiesto o spiegato nulla. Un funzionario dell’aeroporto ha deciso che ero una persona sospetta e mi ha annullato il visto. Da quel momento non mi hanno neanche permesso di fare domanda per ottenerne un altro”.

Ha spiegato così alla Dire l’inizio della sua odissea Khaled Almilaji, un siriano originario di Aleppo che appena sbarcato negli States, dove viveva e studiava, si è visto negare il permesso a tornare a casa.
La misura è scattata

0
0
0
s2smodern

ZFoto noi con salvini mussoliniIl fascismo “ha reso grande l’Italia”, la democrazia- rappresentata da Matteo Renzi- la “sta svendendo”. E’ questo il messaggio contenuto nei manifesti shock, a firma del circolo ‘Noi con Salvini di Giffoni valle Piana’, apparsi in provincia di Salerno.
Un ‘confronto’ tra Fascismo e Democrazia, nel quale si sostiene che il regime di Benito Mussolini “ha dato le pensioni, ha dato le case popolari, ha fatto leggi per difendere gli

0
0
0
s2smodern

ZFoto oxfam electricity gaza childrenL’organizzazione umanitaria Oxfam ha lanciato la campagna #LightsOnGaza per chiedere “l’immediato ripristino della fornitura di elettricità nella Striscia, dove è in corso una gravissima emergenza umanitaria e una crisi energetica più grave di quella subita durante la guerra del 2014. Nella Striscia sono garantite solo 2 ore di elettricità al giorno, e due milioni di persone hanno minimo accesso all’acqua e ai servizi igienici”.

GUARDA

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner