0
0
0
s2smodern

Poste Italiane insegnaACCOLTI RICORSI PARTITI DA REGGIO, PARMA E PIACENZA. (DIRE) Reggio Emilia, 7 giu. - Mentre restano i disagi per la consegna della corrispondenza a giorni alterni, un pugno di piccoli Comuni parmensi, reggiani e piacentini, piega in tribunale Poste Italiane. Con una raffica di sentenze emesse oggi il Tar di Parma ha infatti bloccato la chiusura degli uffici postali periferici, prevista tra gli altri per Torrile, Langhirano, Mezzani e Noceto in provincia di Parma e Collagna in provincia di Reggio

0
0
0
s2smodern

ZFoto Tabiano via delle Terme

AGGIORNAMENTO: una conferenza stampa dei Carabinieri come spesso accade trasmessa in diretta streaming, affinché il lettore possa formarsi da solo una propria opinione.
E' partito da Reggio Emilia con l'obiettivo dichiarato di ammazzare l'ex moglie, accecato da una gelosia tutta maschile. In fondo la botta era fresca: si erano lasciati da appena 4 anni! A parte un amarotico sarcasmo, ciò che rimane è questa ennesima dimostrazione di violenza di genere: un 57enne originario

0
0
0
s2smodern

Carabinieri Parma targa esterna BELLA“Fai pure quel cavolo che vuoi, comunque”. E' questo il pensiero che salta immediatamente in mente leggendo del fatto di cronaca odierno, nel quale un 38enne ai domiciliari come pena alternativa alla detenzione per il reato di stalking ai danni di una donna è stato “pizzicato” dai Carabinieri di Fontevivo non nella propria abitazione a Fontanellato ma nel bar di via Emilia Est che gestiva.

L'uomo è stato condannato per evasione ad un ulteriore anno di

0
0
0
s2smodern

Langhirano Giordano Bricoli 2 giugnoUn 2 giugno molto partecipato, quello di quest'anno. A Parma, invero, più dalle autorità che dal “popolo”, ma nel capoluogo un aspetto simbolico ha assunto una valenza particolarmente significativa.

Situazione rovesciata in provincia, con piazza piene, poche autorità e celebrazioni “popolari”.
PARMA : nello splendido scenario del parco Ducale, a ridosso del palazzo occupato dal Comando Provinciale dei Carabinieri, è avvenuta la celebrazione

0
0
0
s2smodern

Polizia di Stato Volanti stemma su auto"Nella mattinata dello scorso 1 giugno, personale delle Squadre Mobili di Parma e Reggio Emilia hanno tratto in arresto Rodolfo MARUSI GUARESCHI classe 1950 già noto e gravato da precedenti per reati finanziari e contro il patrimonio. L’uomo -recita la nota della Questura di Parma che pubblichiamo integralmente -, residente in Parma, è stato rintracciato presso il suo domicilio in Sant’Ilario d’Enza dove vive con la famiglia.
Gli agenti hanno dato esecuzione ad un

0
0
0
s2smodern

Carcere braccia che escono dalle sbarreIl dramma della droga è un incubo che solo chi ha un famigliare coinvolto può capire: quelle che danno le forme di dipendenza più violente rendono la quotidianità della vittima una perenne ricerca di denaro.
Il 23enne di Borgo Val di Taro protagonista di questo fatto di cronaca si inserisce perfettamente in questo quadro: per parecchio tempo ha vessato i famigliari per ottenere i soldi con cui comperare le dosi. Ha minacciato la madre, l'83enne nonno e la zia, cui ha

0
0
0
s2smodern

Carabinieri Parma fiancata auto militari in sfondoFidenza luogo “frizzantino” in termini di spaccio di droga, con i Carabinieri della locale stazione impegnati a moderare questa piaga sociale ( LEGGI DEL MAXI SEQUESTRO ).

I militari hanno beccato un 30enne fidentino mentre spacciava coca, e hanno quindi proceduto alla perquisizione prima del pusher (addosso altre 3 dosi già pronte allo smercio) e quindi nell'abitazione dell'uomo.
Al suo interno 5 grammi di coca, 27 di marjia, bilancini di precisione e tutto il necessaire per

0
0
0
s2smodern

Tribunale bancone toga“Il merda” di oggi ( appellativo con cui indichiamo i maschi violenti con le donne ) è un 35enne residente a Sorbolo. La sua compagna, due anni più giovane di lui, per anni ha subito violenze sia fisiche che psicologiche (come il cellulare controllato e i continui insulti), ed alla fine ha deciso di dire “basta” e di lasciarlo.
Ma questo non ha certo fermato il merda, che l'ha attesa un giorno di luglio 2014 sotto casa, e le ha torto il braccio per farsi

0
0
0
s2smodern

Carabinieri hashish e berrettoE' cascato dalle nuvole, l'autotrasportatore. Il problema è stata la natura chimica delle nuvole stesse, certo fumose ma “diversamente legali”: nel bilico aveva nascosto, tra i bancali, la bellezza di 20 chili di hashish, suddiviso in mattonelle ciascuna contenente una decina di panetti marchiati “Chanel”.
Il camionista, A.P., classe 1967, ha precedenti specifici, ed è stato beccato per un'attività d'indagine innescata da una segnalazione.

Una volta

0
0
0
s2smodern

ZFoto ragazzinesessuali facebookAssegnati i riconoscimenti dell’undicesima edizione del Premio. Prima classificata la 4° G del Liceo Ulivi di Parma, al secondo posto la 4° I dell’Ulivi, terza la 2° A – AFM del Paciolo D’annunzio di Fidenza. Fritelli: “Combattere la violenza sulle donne, in tutte le forme, è una battaglia di civiltà doverosa per le istituzioni”.

Parma, 30 maggio 2016 - “Il corpo mediato: violenza contro le donne sui social media&rdquo

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner