0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino coppi Immagine1"SPORTIVAMENTE-La cultura fatta con i muscoli", rassegna cultural-sportiva organizzata dall'Associazione Sportiva FULL MONTY football club Bussseto e giunta alla settima edizione, ripropone il dualismo Bartali-Coppi che ha infiammato il dopoguerra ciclistico. E così dopo aver ospitato la nipote del toscano Ginaccio Gioia, sabato 14 aprile alle ore 21,00 a Villa Pallavicino a Busseto (Pr) sarà la volta di Faustino Coppi, il figlio unico ed adorato del Campionissimo per la presentazione del libro UN'ALTRA STORIA DI FAUSTO COPPI, LETTERE DI UN FIGLIO A SUO PADRE.
Accompagnato e stimolato dall'esperto di ciclismo Alessandro Freschi, il figlio dell'Airone, innumerevoli sono i soprannomi attribuiti a Fausto Coppi il corridore più famoso e vincente dell'epoca d'oro del ciclismo italiano, rivelerà un'altra storia , quella di un padre ancora e per sempre presente.
Faustino ha sentito la necessità di colloquiare col padre, scomparso quando lui di anni ne aveva cinque. Un libro colmo di ricordi e rimpianti, sentimenti che ne hanno tracciato la vita come un’ombra dalla quale non si è mai liberato. Un cammino a ritroso, cercando risposte che negli anni dell’infanzia non riusciva a trovare. «La mamma e i nonni mi dicevano di fare il bravo, perché papa era molto malato. Ma io ero bravo. Ma perché non posso giocare con papà?». Questa e altre domande lo seguono fino a quando imparerà a conoscere poco a poco il padre, fino a diventarne il custode più appassionato e fedele per non cancellare nulla di un passato che sente suo. Un libro che rappresenta la liberazione di un peso che si portava nel cuore fin da quando, a soli 5 anni, capì che il papà non sarebbe più tornato dall’ultima corsa.
Più che un libro di sport, un’ode poetica al campione assoluto.
La serata ad ingresso libero (info al 338.5327433 o This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ) si avvale del patrocinio della Provincia di Parma, del Comune di Busseto e dell'Ente di Promozione Sportiva CSEN

Sostieni Rossoparma con una donazione