0
0
0
s2smodern

Carabinieri manetteStava danneggiando la propria azienda, la Cosmoproject di Casale di Mezzani, sottraendo prodotti cosmetici un po’ alla volta.

Protagonista del fatto di cronaca è F.V., 65enne operaio della ditta, leader nella cosmesi e nella profumeria, assieme alla moglie: da oltre 10 anni rubacchiava sia i prodotti finiti che le materie prime, che poi a casa mescolava in modo analogo a quanto faceva al lavoro. Il tutto, poi, terminava nei mercatini del napoletano.
A “fregarlo” sono stati i Carabinieri di Sorbolo, che durante un servizio di pattugliamento stradale hanno fermato la sua auto: al proprio interno 3 scatoloni con prodotti sottratti all’azienda. Questi ha reagito rispondendo di essere stato autorizzato dalla Cosmoproject stessa, che però ha smentito risolutamente, denunciando anzi che da tempo riscontrava ammanchi in magazzino. Dalla perquisizione nella casa dell’uomo sono saltati fuori prodotti per circa 30 mila euro, e stiamo parlando solo di quelli “a magazzino”, per così dire.
Il 65enne è stato arrestato per furto aggravato e continuato, la moglie, che lavorava anch’essa nell’azienda di Mezzani, denunciata per ricettazione.

Sostieni Rossoparma con una donazione