0
0
0
s2smodern

Ambulanza Asssitenza VolontariaAumentano le richieste di ambulanze per pazienti che potrebbero essere trasportati in auto a esami e visite: “Così si rischia di lasciare a piedi chi ha veramente bisogno”


Troppe richieste improprie di servizi ordinari stanno rischiando di lasciare a piedi chi avrebbe veramente bisogno di un’ambulanza.

L’Assistenza Volontaria di Collecchio, Sala Baganza e Felino lancia un appello ai cittadini dei tre comuni pedemontani, invitandoli a prenotare questo tipo di trasporti, per visite o esami, soltanto se realmente necessario.
Un monito messo nero su bianco in un documento approvato nei giorni scorsi dal Consiglio dell’associazione, che sottolinea come nel primo semestre di quest’anno siano stati effettuati 2.563 servizi ordinari, 170 in più rispetto ai primi sei mesi del 2015. “E purtroppo – osservano i vertici dell’Assistenza – abbiamo constatato come in diverse occasioni le persone richiedano l’intervento di un’ambulanza senza averne una reale necessità”. Quando, ad esempio, il paziente potrebbe essere accompagnato in auto dai suoi familiari.
Un quadro reso ancor più difficile dal fatto che, ultimamente, diversi servizi si concentrano al mattino, creando non poche problematiche nella gestione degli equipaggi.
L’Assistenza sta cercando di risolvere il problema “collaborando insieme alle altre associazioni del territorio – assicurano da via Rosselli –, con l’obiettivo di mettere a punto una rete che, in caso di necessità, permetta di coprire i servizi negli orari di punta. Una rete simile a quella che è già attiva per le chiamate di emergenza/urgenza al 118”.

 

Ambulanza Assistenza Volontaria frontaleQuesto significa che se un’associazione non riesce a soddisfare una richiesta, il sistema attiva un mezzo di un’altra associazione disponibile in quel momento. “Ma per agevolare la gestione delle richieste – ribadiscono i volontari dell’Assistenza – invitiamo i cittadini ad un utilizzo più consapevole dei nostri mezzi e a prenotarli nel momento in cui vengono a conoscenza del giorno e dell’ora in cui dovrà essere effettuato il trasporto, senza aspettare l’ultimo minuto. Per prenotare basta chiamare il numero 0521 802244 tra le 8 e le 19 dal lunedì al venerdì, e dalle 8 alle 12 il sabato mattina”.
La nota sottolinea infine come l’arrivo di nuovi volontari sia “elemento essenziale per il mantenimento e il miglioramento della nostra mission. Per questo invitiamo chi volesse entrare a far parte della nostra associazione a contattarci. Aiutare l’Assistenza, mettendo a disposizione parte del proprio tempo libero – concludono i consiglieri –, è un modo per aiutare l’intera comunità, noi stessi e i nostri cari che ne fanno parte”.

Sostieni Rossoparma con una donazione