0
0
0
s2smodern

Wu Minkioni febbraio 2018 IInvadono la città e la provincia con fare leggero e sornione, ma colpiscono e colpiscono dove fa male. I Wu Minkioni sono tornati a colpire le edicole della città, una delle quali in via Toscana, a pochi metri dalla sede di Casapound...e sono ancora risate!
“ Bedonia, speciale profughi. Arrivano cento migranti, ma portano il vino: festa a Bedonia. La protesta degli astemi” è la locandina che meglio forse racconta il sapore semi-ridicolo delle polemiche che abbiamo nostro malgrado vissuto in questi mesi. Anche ““Comune è un nome comunista”: nasce il legume di Soragna. I bambini fuori dal menu delle mense” fa piuttosto scompisciare, in realtà ( PER APPROFONDIRE LEGGI ). “Parma giorno e notte: i più bei locali della ‘ndragheta” richiama alla vicenda Gigliotti ( PER APPROFONDIRE LEGGI ), mentre “pensionato trova portafoglio e compra l’aeroporto” racconta in modo esaustivo lo spessore della nostra imprenditoria, e del modo becero in cui lasciano affondare lo scalo cittadino ( PER APPROFONDIRE LEGGI ).
Wu Minkioni febbraio 2018 IIIMa è senza dubbio “Speciale Foibe – Fascista dai piedi di balsa racconta una storia falsa” a dare il titolo all’operazione, a questo raid di inizio 2018: riassume compiutamente un’epoca storica nella quale milioni di esseri umani sono stati gasati e quindi bruciati, ma mi ha detto uno che forse non è vero.
Una messaggistica che può provocare Macerata ( PER APPROFONDIRE LEGGI ) o più semplicemente il raid di Busseto, con un “Busseto speciale profughi. Il sindaco scopre che anche Verdi era un migrante: cambiamo nome al teatro. Richard Wagner in pole position”.
Manca, a ben guardare, il più inverosimile di tutti, “Mia mamma trasferita su richiesta di una musulmana” ( PER APPROFONDIRE LEGGI ): i Wu Minkioni lo avranno escluso perché in effetti non fa per niente ridere, chissà.
Wu Minkioni febbraio 2018 IIFatto sta, dopo due mesetti di inattività (con una piccola eccezione dettata dall'inchiesta sulla 'ndrangheta LEGGI ) eccoli tornare: 4 locandine fake dal tono satirico calde calde. Bedonia, Borgotaro, Busseto e le edicole cittadine bonariamente colpite da questo gruppo di cialtroni in vena di scherzi. Che in una società incattività e dal clima via via più teso ci vogliono come l’aria.

PER APPROFONDIRE SUI RAID DEI WU MINKIONI LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

PER GUARDARE TUTTE LE LOCANDINE CLICCA QUI

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner