0
0
0
s2smodern

ZFoto omicidio Alessia Della Pia Mohamed JellaUna notizia che francamente risolleva i cuori, rispetto ad una ingiustizia insopportabile, quella di un omicidio di genere tra i più efferati e feroci di sempre, in cui perì la dolce Alessia Della Pia. Molte persone al Cinghio, come nel resto della città, staranno festeggiando, e noi con loro.
“La polizia tunisina - si legge infatti nella nota diffusa dai Carabinieri di Parma - ha arrestato nei giorni scorsi Jella Mohamed (classe 1987), ricercato in ambito internazionale perchè ritenuto responsabile dell’omicidio della convivente Alessia Della Pia avvenuto in Parma il 6 dicembre 2015. Le indagini condotte dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Parma, coordinate dal Pubblico Ministero Andrea Bianchi, hanno consentito di localizzare l’indagato nella capitale dello stato magrebino ove, dalla data dell’omicidio era riparato con false generalità. I militari dell’Arma hanno quindi attivato il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia e Jella Mohamed è stato assicurato alla giustizia per il grave fatto di sangue condotto a termine con particolare efferatezza e crudeltà. Attualmente si trova recluso nel proprio Paese”.

PER APPROFONDIRE LEGGI

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner