0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino foto filippoDal 9 gennaio al 26 giugno 2018, ventotto appuntamenti con la musica interpretata dai docenti e dai migliori allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. Ingresso libero

Si snoda attorno alla musica di Claude Debussy, di cui nel 2018 ricorrono i cento anni dalla morte, la quinta edizione de “I Concerti del Boito”, stagione organizzata dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma: dal 9 gennaio al 26 giugno si susseguiranno ventotto concerti a ingresso libero, accomunati dal titolo “Intorno a Debussy: il tempo e l’oriente”. Ventitré appuntamenti si terranno a cadenza settimanale, tutti i martedì sera, nell’Auditorium del Carmine, mentre novità di quest’anno saranno quattro appuntamenti realizzati in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma - Casa della Musica, che avranno luogo nella Sala dei Concerti di Palazzo Cusani imperniati sul tema “Le Silence de l’Ange: omaggio a Debussy”. Un concerto si terrà inoltre nella chiesa di San Rocco. I programmi abbracciano un ampio arco della storia della musica, dal barocco al jazz, dando spazio anche all’improvvisazione, tenendo però sempre d’occhio il tema centrale. Gli interpreti saranno i docenti e alcuni tra i migliori allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” ma, in due occasioni, saranno protagonisti gli allievi del Conservatorio di Piacenza e dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia.

«Claude Debussy è il principio ispiratore e il perno su cui tutti i programmi sono costruiti. – osserva Riccardo Ceni, direttore del “Boito” – Non ci sarà quindi solo musica di Debussy ma anche di altri autori che, per contiguità storica o per temi trattati, sono collegati al compositore francese. Siamo particolarmente grati al Comune di Parma e alla Casa della Musica per la collaborazione che si è instaurata quest’anno su una serie di quattro concerti specifici che si terranno a Palazzo Cusani». «Il repertorio affrontato prevede un’offerta varia: musiche del Settecento di raro ascolto, classicismo, romanticismo e jazz; - spiega Pierluigi Puglisi, responsabile delle Attività di formazione permanente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. – Anche gli organici sono i più vari: dai solisti, ai gruppi cameristici fino all’orchestra. Alcuni concerti saranno accompagnati da voci recitanti, arti-visive, danzatrici: desideriamo inserire, accanto alla musica, altre forme d’arte per fornire una lettura storico-culturale-sociale più approfondita delle varie epoche e stili. Proprio l’omaggio a Debussy, non solo musicista ma personaggio interessato a diversi linguaggi, ci ha sollecitato a seguire questa direzione». Il primo concerto dal titolo “In der Fremde” (In terra straniera) si terrà martedì 9 gennaio alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine, e avrà per tema il viaggio: Tania Bussi (soprano) e Milo Martani (pianoforte) interpreteranno musiche di R. Schumann, F. Poulenc, J. Rodrigo e L. Bernstein.

“I Concerti del Boito” sono inseriti nel programma di Attività di formazione permanente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. Tutti i concerti iniziano alle 20.30 e sono a ingresso libero e gratuito. Il programma completo si può consultare sul sito: www.conservatorio.pr.it .
Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”
Settore Formazione permanente e ricorrente

I Concerti del Boito
“Intorno a Debussy: il tempo e l’oriente”
V Edizione - Anno Accademico 2017/2018
Auditorium del Carmine / Casa della Musica / Chiesa di San Rocco
Ingresso libero

ZFoto Volantino BussiMartaniAUDITORIUM DEL CARMINE:

Martedì 9 Gennaio 2018, ore 20.30
In der Fremde (In terra straniera)
Tania Bussi, soprano
Milo Martani, pianoforte

Martedì 16 Gennaio 2018, ore 20.30
Concerto di studenti del
Conservatorio “Nicolini” di Piacenza

Martedì 23 Gennaio 2018, ore 20.30
Intorno a Debussy
Filippo Di Domenico, violoncello
Angela Marra, pianoforte

Martedì 30 Gennaio 2018, ore 20.30
Concerto di studenti
dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Peri” di Reggio Emilia

Martedì 6 Febbraio 2018, ore 20.30
Incantesimi
Andrea Padova, pianoforte

Martedì 20 Febbraio 2018, ore 20.30
Omaggio a Claude Debussy
Emanuela Degli Esposti, arpa
Anna Mancini, flauto
Leonardo Bartali, viola
Pierpaolo Maurizzi, pianoforte
Mariavittoria Cilei, pianoforte
Studenti del Conservatorio “Boito”

Martedì 27 Febbraio 2018, ore 20.30
Stasera niente trota…
Alberta Stefani, violino
Marco Toscani, viola
Enrico Contini, violoncello
Roberto Panetta, contrabbasso
Roberto Guglielmo, pianoforte

Martedì 6 Marzo 2018, ore 20.30
Musica ed eros
nella musica francese del Novecento
Studenti del Conservatorio “Boito” di Parma

Martedì 13 Marzo 2018, ore 20.30
Encore!
Giampaolo Nuti, pianoforte

Martedì 20 Marzo 2018, ore 20.30
Du côté de chez Debussy
Raffaele D’Aniello, pianoforte

Martedì 27 Marzo 2018, ore 20.30
Nella bellezza del giorno
Roberto Bonati, contrabbasso
Roberto Dani, batteria

Martedì 3 Aprile 2018, ore 20.30
Debussy, affinità
Francesco Melani, pianoforte

Martedì 10 Aprile 2018, ore 20.30
Compositori vicini e lontani a Debussy.
La musica in Francia tra charme ed ironia
Raffaele D’Aniello–Giampaolo Nuti
duo pianistico

Martedì 17 Aprile 2018, ore 20.30
Berio: alcune radici
Pierpaolo Maurizzi, pianoforte
Alberto Miodini, pianoforte
Danilo Grassi e Paolo Nocentini, percussioni

Martedì 24 Aprile 2018, ore 20.30
Da Debussy a Britten
Orchestra del Conservatorio
Alberto Martelli, direttore

Martedì 8 Maggio 2018, ore 20.30
“Attaccato alla vita”
Giulio Giurato, pianoforte
Saverio Mazzoni, attore
Roberto Ravaioli, regista

Martedì 15 Maggio 2018, ore 20.30
In viaggio verso Oriente
Andrea Dembech, pianoforte

Martedì 22 Maggio 2018, ore 20.30
Gate to Darkness – Omaggio a
Lennie Tristano nel 40° della scomparsa
Alberto Tacchini, pianoforte jazz

Martedì 29 Maggio 2018, ore 20.30
La Misatango
Mario Stefano Pietrodarchi, bandoneon
Martin Palmeri, pianoforte
Coro del Conservatorio “Boito”
Piccolo ensemble del coro “Labirinto” di Brescia
Tommaso Ziliani, direttore

Martedì 5 Giugno 2018, ore 20.30
Études
Riccardo Sandiford, pianoforte

Martedì 12 Giugno 2018, ore 20.30
Connessioni. Poesia e atmosfere esotiche
nella musica di Debussy
Adriana Cicogna, mezzosoprano
Leonardo Bartali, viola
Claudia Gori, pianoforte
Giovanni Loi, voce recitante

Martedì 19 Giugno 2018, ore 20.30
Debussy e la sua “tavolozza” sonora
Claudia Rondelli-Pierluigi Puglisi
pianoforte a 4 mani

Martedì 26 Giugno 2018, ore 20.30
France et Espagne: Jeu de Miroirs
Laura Zapatero Carriero, pianoforte

CHIESA DI SAN ROCCO:

Sabato 3 Febbraio 2018, ore 20.30
Musiche dell’area europea del XVIII secolo
Petr Zejfart, flauto
Alessandro Ciccolini, violino
Francesco Baroni, clavicembalo

SALA DEI CONCERTI DELLA CASA DELLA MUSICA:
Le Silence de l’Ange: omaggio a Debussy

Giovedì 22 febbraio 2018, ore 20.30
Debussy e dintorni
Luca Fanfoni, violino
Marino Nicolini, pianoforte

Giovedì 29 Marzo 2018, ore 20.30
Iscrizioni per tastiera
Giorgio Dellarole, fisarmonica
Riccardo Sandiford, pianoforte

Giovedì 26 Aprile 2018, ore 20.30
Le Silence de l’Ange,
omaggio a Monsieur Croche
Roberto Bonati Rogaro Trio
Gabriele Fava, saxofoni
Roberta Baldizzone, pianoforte
Roberto Bonati, contrabbasso e composizione

Giovedì 31 Maggio 2018, ore 20.30
Debussy e Pizzetti: liaisons poetiche e musicali fra Italia e Francia nel primo Novecento
Raffaele Cortesi, pianoforte
Allievi del Conservatorio “Boito”

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner