0
0
0
s2smodern

Conservatorio di Parma statua a Toscanini con rosePer celebrare uno dei suoi più illustri allievi, il Conservatorio di Parma organizza due cicli di concerti

Il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma prende parte alle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Arturo Toscanini, che è stato uno dei suoi più illustri allievi. Lo fa con due cicli di concerti inseriti nel cartellone “Toscanini 150”.
Il programma avrà inizio venerdì 29 settembre, alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine: a conclusione del convegno “Toscanini, l'Italia, il mondo: formazione, carriera, eredità musicale e civile”, si terrà il primo concerto del ciclo “Al pianoforte con Toscanini”, che vedrà allievi e docenti del “Boito” interpretare brani composti dal giovane Toscanini negli anni di formazione. In questi appuntamenti verrà, tra l’altro, suonato il pianoforte Steinway del 1934 donato da Vladimir Horowitz al Maestro, oggi conservato nello Studio Toscanini, riallestito in un’ala del Conservatorio di Parma. Il primo appuntamento sarà dedicato alle liriche da camera di Toscanini e di altri autori dello stesso periodo, interpretate da Tania Bussi (soprano), Ana Isabel Lazo Solorzano (soprano), Chungman Lee (tenore) e Raffaele Cortesi (pianoforte). Il secondo ciclo di concerti, dal titolo “Toscanini ascolta la radio”, prevede due appuntamenti dedicati a Duke Ellington (artista molto amato dal Maestro) e agli standard jazz, esempio della musica in voga in America durante la vita del Maestro, reinterpretata dagli allievi della scuola di jazz del Conservatorio.
Il calendario delle celebrazioni si concluderà il 4 e 5 novembre alle 17.00 con il concerto “Toscanini al Conservatorio di Parma”: l’Orchestra del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, in collaborazione con altri Istituti AFAM, diretta dal vincitore del 10° Concorso Internazionale di direzione d’orchestra “Arturo Toscanini”, eseguirà tra l'altro alcuni brani orchestrali composti da Toscanini per i saggi finali della Regia Scuola di Musica di Parma e un nuovo pezzo commissionato a uno studente del Boito. Il 4 novembre l’evento si terrà nel Teatro Comunale di Modena, mentre il 5 novembre, nell’occasione, verrà inaugurata la restaurata Sala Verdi del Conservatorio.
Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: http://www.conservatorio.pr.it/toscanini150 .

Toscanini 150:
le manifestazioni del Conservatorio “Arrigo Boito”

Venerdì 29 settembre 2017, ore 20.30
Auditorium del Carmine
Al pianoforte con Toscanini. Le liriche da camera
Tania Bussi, soprano
Ana Isabel Lazo Solorzano, soprano
Chungman Lee, tenore
Raffaele Cortesi, pianoforte

Venerdì 6 ottobre 2017, ore 20.30
Auditorium del Carmine
Al pianoforte con Toscanini. Toscanini e l’opera
Eun Hye Kim, soprano
Juntae Kim, tenore
Jaehong Jung, baritono
Nicola Mottaran, pianoforte

Sabato 14 ottobre 2017, ore 17.00
Auditorium del Carmine
Al pianoforte con Toscanini. Le composizioni per archi
A cura di Leonardo Bartali

Sabato 21 ottobre 2017, ore 17.00
Auditorium del Carmine
Toscanini ascolta la radio. Re Arturo ascolta il Duca
Allievi del corso di Composizione Jazz del Conservatorio di Parma
Mefisto Ensemble
Roberto Bonati, direttore

Sabato 28 ottobre 2017, ore 17.00
Auditorium del Carmine
Toscanini ascolta la radio. Standards forever!
Gruppi jazz del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”
Alberto Tacchini, direttore

Sabato 4 novembre 2017, ore 17.00
Teatro Comunale di Modena
Domenica 5 novembre 2017, ore 17.00
Sala Verdi del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma
Toscanini al Conservatorio di Parma
Orchestra del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito"
Dirige il vincitore del 10° Concorso Internazionale di direzione d’orchestra “Arturo Toscanini”

Ingresso libero

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner