0
0
0
s2smodern

Carabinieri in azione, sulla nostra provinciaI Carabinieri della Stazione Sissa hanno denunciato per truffa un 32enne moldavo (in questo caso la nazionalità è parte integrante del racconto, ndr), residente in Parma, perché lo scorso mese di settembre, dovendosi recare nel suo paese natale, si era offerto quale "corriere" per consegnare ai familiari di una connazionale abitante in Sissa una somma di denaro. Prima di partire la donna gli ha consegnato circa seimila euro in contanti da dare ai familiari scoprendo poi che gli stessi non

0
0
0
s2smodern

Carabinieri: sul fronte armi è un sequestro dopo l'altro, nel nostro territorio.I Carabinieri della Stazione di Roccabianca, coadiuvati da quelli di San Secondo Parmense, hanno arrestato in flagranza reato per detenzione abusiva di armi e munizioni un uomo residente nella bassa parmense.

Nel pomeriggio di ieri i militari, al termine di attività info-investigativa, hanno perquisito l'abitazione dell'arrestato, rinvenendo nella stessa due pistole, 55 proiettili di vario calibro, due baionette, due sciabole e un macete detenuti in assenza di qualsiasi autorizzazione.

0
0
0
s2smodern

                PARMA – I castelli di Parma e Piacenza, con i loro fantasmi e le loro leggende, potrebbero presto trasformarsi in fumetti, pubblicità, opere grafiche o anche video-game. Sì perchè d'ora in poi diventeranno materia di studio per gli allievi della Scuola internazionale di Comics di Reggio Emilia. Che lavoreranno sul nuovo sito www.leggendedelducato.it  , uno spin-off del portale www.castellidelducato.it , per potenziarlo e progettare nuovi sviluppi.

0
0
0
s2smodern

Ci sarebbe da riflettere, su alcuni recenti fatti di cronaca: qualcuno lo farà?Sta diventando rapidamente il bronx del parmense, Traversetolo: in poche settimane il comune della pedemontana è stato dapprima al centro dell'avvilente vicenda della maestra indagata (poi prosciolta?

Le colpe devono ancora essere ben distribuite), e quindi di episodi di microcriminalità che hanno avuto nel pestaggio del titolare del Cinema Grand'Italia l'epilogo.

0
0
0
s2smodern

               C'è da ringraziare un sorbolese che ha preferito non girarsi dall'altra parte e ha contattato il 112: in virtù di ciò i Carabinieri della Stazione di Sorbolo sono potuti intervenire in via Gramsci dove un uomo, in evidente stato di ebrezza, stava tentano di porsi alla guida della sua auto per rientrare a casa.

La pattuglia arrivata sul posto ha trovato l'uomo spiegandogli che, sebbene non avesse ancora commesso alcun reato, non era in condizione di poter condurre il suo veicolo. Lo stesso

0
0
0
s2smodern

Francamente tra cliente e prostituta fatichiamo a capire chi andrebbe arrestato"Chi è cagion del proprio male pianga se stesso", recitava un vecchio adagio. Ci sforzeremo di dissimulare la risata con cui descriviamo il fatto di cronaca.
Essenzialmente è avvenuto questo: un 40enne parmigiano è andato in zona Sant'Ilario in cerca di una prostituta. Ne ha trovata una ventenne, residente nel cornigliese. Hanno avuto l'incontro dopo aver pattuito una tariffa di 70 euro.

0
0
0
s2smodern

                    La Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna di nuovo attiva nel parmense. A finire sotto la lente d'ingrandimento degli uomini dell'antimafia è una discarica lungo il Taro, di proprietà di una ditta che si dedica al trattamento dei rifiuti.
A condurre l'indagine è il dottor Orsi della DDA bolognese, a coordinare le forze della Forestale, che hanno fisicamente operato il sequestro di documentazioni nelle sedi della ditta parmense.

0
0
0
s2smodern

Un furto di pannelli fotovoltaici sventato"Un clamoroso furto di pannelli fotovoltaici - si legge nella nota dei Carabinieri che pubblichiamo- è stato sventato, durante le festività, dai Carabinieri della Compagnia di Fidenza.

L'operazione ha permesso di arrestare due persone e di recuperare oltre 800 pannelli che erano già stati smontati e in larga parte caricati sui tre veicoli, poi sequestrati, con cui dovevano essere portati via. Approfittando della tranquillità delle giornate festive i malviventi avevano ritenuto di poter portare

0
0
0
s2smodern

Parchi del Ducato: a chi va di occupare una parte di stand?Un appello pubblicato su facebook, la voglia di "crederci". Da tempo Parchi del Ducato si è traformato in un veicolo di promozione di turismo e agricoltura "di territorio", se non a chilometro zero almeno a filiera ultra corta.

L'economia come mezzo primo di contrasto allo spopolamento del nostro appennino, e di conseguenza per la sua buona cura: è un po' la filosofia di fondo che sta animando questo ed altre organizzazioni della nostra collina, che da un po' hanno anche cominciato

0
0
0
s2smodern

Le mazze da baseball ed i  bastoni sequestrati a Busseto 4 mesi faUna rissa tra giovani che ha una evidente connotazione di nazionalità, che quindi non può essere non citata, e dei precedenti analoghi.

Non sono passati troppi mesi, infatti, da quelle risse a colpi di mazze da baseball e bastoni che hanno insanguinato il parmense, l'ultima volta a Busseto ad agosto( LEGGI ).
Ed ancora a Busseto si è ripetuto il fatto di cronaca, nuovamente tra cittadini di origini indiane e di età piuttosto giovane. Il che narra di responsabilità individuali, ma anche di un

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner