0
0
0
s2smodern

Supermercati Vivo chiuso e buioFederico Pizzarotti, con un becco di ferro fin troppo notorio, aveva ventilato in Consiglio comunale un’azione di terrorismo, quando alcuni Consiglieri dell’opposizione (Giuseppe Pellacini in testa) avevano paventato le conseguenze di una chiusura del supermercato Vivo di via D’Azeglio. L’assessore Cristiano Casa, nella stessa sede ma in un’altra occasione, aveva sottolineato come fossero ben 3 le aziende del settore in trattativa per sostituire la gestione uscente, salvaguardando così i posti di lavoro di una ventina di famiglie e la “tenuta sociale” di una zona, l’Oltretorrente, divenuto in pochi anni un pisciatoio (RICORDANDO NICO) e uno spacciatoio a cielo aperto proprio a causa della desertificazione che lo ha visto protagonista nei ruoli di assessore al Commercio e alla Sicurezza. E a dispetto dell'impegno di molti per mantenerne intatti i punti valoriali salienti.
Risultato del loro immutabile bla bla bla? Da tre mesi i locali sono deserti, e non un lavoratore sta caricando scaffali o battendo scontrini. Gli stessi lavoratori non hanno avuto comunicazione formale dell’imminente licenziamento e hanno capito che il Vivo avrebbe chiuso dal mancato approvvigionamento dei prodotti freschi, quali verdure e carni.

Nessun sindacato ha ritenuto di prendere una posizione di una qualche intensità a tutela di quei 20 e rotti poveri cristi che lì trovavano il panino per la propria famiglia.
Il futuro? Nulla di concreto nell’immediatezza, solo tante tante chiacchiere. Una catena di supermercati tedesca è in sbarco in tutto il nord Italia, ma ad oggi non ha messo negli spazi dell’Oltretorrente alcun impegno tangibile. E nel mondo del lavoro conta soltanto il tangibile.
Nel prossimo Regolamento stilato i membri dell’attuale giunta potrebbero inserire e votare una norma per cui quando sparano una minchiata restano senza stipendio per tutto il lasso di tempo occupato dalla minchiata stessa e comunque per gli stessi mesi che rimane senza pane quotidiano
PER APPROFONDIRE : LEGGI LEGGI  LEGGI

GUARDA IL VIDEO DI QUALCHE GIORNO FA

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner