0
0
0
s2smodern

Nicola DallOlio capogruppo novembre 2014M5S: SIA COME SIA, CONFERMATA LA LEGGEREZZA DELLA GIUNTA
È attesa nei prossimi giorni la decisione del giudice Massimo De Paoli se proseguire o meno le indagini sulla vicenda dell'incarico esterno conferito da sindaco e giunta di Forli' a un geologo collega di partito, l'ex capogruppo dem in consiglio comunale a Parma, Nicola Dall'Olio. Vicenda sollevata con un esposto dal Movimento 5 Stelle. Oggi si e' tenuta in tribunale la camera di consiglio alla quale era presente il consigliere comunale pentastellato, Daniele Vergini. Durante la seduta, riporta quest'ultimo, hanno preso parola i tre avvocati che difendono il sindaco Davide Drei e la giunta, "ma la difesa e' apparsa subito molto debole. Si sono limitati a dire che il procedimento amministrativo di nomina e' corretto, cosa palesemente falsa". Inoltre, prosegue il pentastellato, "hanno sostenuto che il nostro sarebbe il tentativo di portare impropriamente in sede penale una polemica politica". Il Movimento, invece, vuole che siano "approfonditi fino in fondo i fatti", altrimenti "i cittadini potrebbero essere legittimati a pensare che un organo politico puo' selezionare impunemente e a piacimento a chi conferire incarichi esterni, anche fra i propri colleghi di partito, cosa invece espressamente proibita dalla legge".
Il legale del Movimento, Antonio Brogliato, ha invece spiegato le motivazioni per cui le indagini finora svolte siano "incomplete": il pm ha richiesto l'archiviazione perche' "resta, comunque, un ragionevole dubbio" che sindaco e giunta siano stati "ignari dei profili di illegittimita' dei provvedimenti amministrativi, in presenza di 'personalita'' forti ed autorevoli, che li hanno condotti a determinate dichiarazioni di voto favorevole". Motivazioni "insufficienti" per i pentastellati, "anche perche' i diretti interessati non sono mai stati sentiti". Ora si attende la decisione del giudice, "ma anche nel caso in cui non fossero ravvisati reati penali si e' indubbiamente trattato dell'ennesima leggerezza di questa giunta e l'ennesimo favore agli amici di partito". (Som/ Dire)

PER APPROFONDIRE LEGGI

Sostieni Rossoparma con una donazione