0
0
0
s2smodern

Ospedale influenza uomo a lettoQuesta mattina, alla ripresa dell’attività didattica, all’Itis Berenini e al Comune di Fidenza è giunta notizia di un caso, avvenuto ieri, domenica 17 dicembre, relativo ad un docente in forza alla scuola interessato da una forma di meningite.
La Dirigente scolastica Rita Montesissa e il Comune di Fidenza sono stati da subito in contatto costante con l’Azienda Usl di Parma, cui competono gli accertamenti e le misure operative del caso. Ausl ha certificato che per la scuola non esiste alcun rischio di contagio e quindi non c’è bisogno di profilassi né dei locali, né delle persone venute in contatto con il docente.
Il rischio non sussiste perché trattasi di un caso di meningite da Haemophilus influenza. L’attività didattica prosegue quindi normalmente, proprio come avvenuto stamane.
Qui di seguito il testo della nota ufficiale siglata dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl diffusa poco fa:
In merito al caso di meningite notificato a Fidenza in data 17 dicembre 2017 si precisa che è stato attribuito a Haemophilus influenza, di conseguenza per il contesto in cui opera la persona interessata (una scuola media superiore) non è necessaria alcuna misura di profilassi verso i contatti.

Sostieni Rossoparma con una donazione