0
0
0
s2smodern

Roma Fontana di trevi Voleva evidentemente dare spettacolo ai turisti presenti e ha iniziato a scalare il monumento a ridosso della fontana di Trevi: il fatto è accaduto ieri sera a Roma, alle ore 19 circa, in piazza Trevi, quando una pattuglia del I Gruppo Centro (ex Trevi) della Polizia locale, durante il quotidiano servizio di controllo del territorio, ha bloccato l’improvvisato arrampicatore. Nonostante gli fosse stato intimato di scendere, l’uomo ha proseguito nel suo intento con

0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino BAGHDAD“Sauditi, siriani, iraniani, iracheni: rappresentanti di Paesi che altrove si fanno la guerra si sono parlati attraverso i delegati delle Croci Rosse e Mezzalune Rosse nazionali. E’ un fatto che dà speranza, perché può migliorare concretamente la vita di milioni di persone. E’ un dialogo più pratico: si ascoltano i bisogni e si propongono strategie per affrontare la quotidianità”. Così all’agenzia Dire Francesco Rocca

0
0
0
s2smodern

Molise Donato Toma centrodestraVittoria del centrodestra alle elezioni regionali in Molise, sebbene con la sorpresa rispetto alle recenti politiche di una maggioranza interna a forza italia rispetto alla lega. Quando mancano ormai una manciata di sezioni allo spoglio, il candidato del centrodestra Donato Toma, sostenuto sia da Silvio Berlusconi che da Matteo Salvini, è al 43,7% delle preferenze. Segue il M5s con Andrea Greco al 38,4%, con uno stacco notevole su Carlo Veneziale (centrosinistra), fermo al 16,9%. Chiude

0
0
0
s2smodern

Niger Niamey capitaleLe autorita' del Niger hanno annullato all'ultimo minuto una manifestazione prevista per ieri a Niamey e nella serata sono seguiti gli arresti di tre leader dei movimenti contrari alla nuova legge finanziaria.

In manette sono finiti Ibrahim Diori, dell'associazione Alternative espace citoyen, Maïkou Zodi, di Tournons la page, e Abdourahamane Ide', di Jeunesse pour une nouvelle mentalite'. Su tutti e tre - che non avrebbero ancora incontrato ne' il giudice ne' i propri legali - pesa

0
0
0
s2smodern

ZFoto UNIMPRESA1 graficoMeno disoccupazione, compensata da una “fabbrica” di lavoratori precari. Ora sono oltre 9,3 milioni gli italiani non ce la fanno e sono a rischio povertà: è sempre più estesa l’area di disagio sociale che non accenna a restringersi. Lo rileva il Centro studi di Unimpresa sulla base dei dati Istat.
Dal 2016 al 2017 altre 128mila persone sono entrate nel bacino dei deboli in Italia: complessivamente, adesso, si tratta di 9 milioni e 293 mila soggetti in

0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino maxresdefaultAl via oggi a Luanda il processo a carico di Rafael Marques de Morais, giornalista in prima fila nel denunciare episodi di corruzione, incriminato per oltraggio all'ex presidente dell'Angola Jose' Edoardo Dos Santos.

Fotografie del cronista nell'aula di tribunale sono state diffuse da portali di informazione e social media. A de Morais, 46 anni, finito gia' piu' volte nel mirino della magistratura, e' contestato un articolo del 2016 nel quale denunciava irregolarita' nell'acquisto di terreni

0
0
0
s2smodern

Cibo hamburger primo pianoSono oltre 3 milioni in Italia le persone affette da disturbi alimentari. Di queste, il 95,9% sono donne e il 4,1% uomini. Tuttavia, il fenomeno è in aumento anche tra la popolazione maschile. Sono dati divulgati dal ministero della Salute, durante la Giornata nazionale della Salute delle donne a Roma. L’incidenza dell’anoressia nervosa è di almeno 8 nuovo casi per 100mila persone tra le donne, mentre per gli uomini è cpresa tra lo 0,02% e 1,4%.
Sempre secondo lo

0
0
0
s2smodern

Uomini obesi uomini grassiIn aumento, in Italia, le persone con la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (Osas - Obstructive sleep apnea syndrome), il piu' frequente tra i disturbi respiratori del sonno, caratterizzato da episodi ripetuti di completa o parziale ostruzione delle vie aeree superiori e che, ad oggi, risulta ancora sotto diagnosticato e sottovalutato.

Le conseguenze 'diurne' dell'Osas sono svariate e vanno da sintomi piu' leggeri come cefalea, eccessiva sonnolenza diurna, a molto gravi come un

0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino ambientalista uccisa amazzoniaOlivia Arevalo Lomas, ambientalista impegnata nella difesa dei diritti culturali dell’Amazzonia, e’ stata uccisa ieri in Peru’. Lo si apprende da un comunicato stampa della Federazione delle comunita’ indigene di Ucayali (Feconau).
La donna, nota come “maraya”, titolo che nella regione andina viene attribuito alle persone sagge, sarebbe stata uccisa da sconosciuti con cinque colpi di pistola, a Yarinacoa, nella regione Ucayali.
Oltre a condannare

0
0
0
s2smodern

Adolescenti sigaretta in manoSecondo il rapporto Censis 'I media e il nuovo immaginario collettivo' a piu' della meta' degli utenti di internet e' capitato di dare credito a 'fake news' circolate in rete. In particolare e' successo 'spesso' al 7,4% e qualche volta al 45,3%, per un totale pari al 52,7%. Se per tre quarti degli italiani (77,8%) si tratta di un fenomeno pericoloso, con notizie create ad arte per inquinare il dibattito pubblico e che favoriscono il populismo, i giovani invece danno meno peso a queste

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner