0
0
0
s2smodern

Foto iceberg visti da satelliteROMA – Il 7 aprile 2016 dalla piattaforma di ghiaccio del Nansen in Antartideuna imponente massa di ghiaccio delle dimensioni di circa 150-160 chilometri quadri si e’ staccata dando vita a due grossi iceberg. Durante l’ultimo secolo, solo altre due volte simili masse di ghiaccio si sono staccate dalla stessa piattaforma: una distesa di ghiaccio che si trova appena a sud della Stazione Italiana costiera Mario Zucchelli.
“Negli ultimi anni in questa piattaforma si era

0
0
0
s2smodern

Foto Bryan AdamsROMA – Momento storico delicato in America per i diritti dei gay. Nonostante sia possibile sposarsi ovunque infatti, Mississippi e North Carolina hanno approvato due leggi ‘restrittive’ nei confronti degli omosessuali. Un andamento che non piace a molti, star comprese. E così, dopo Bruce Springsteen che ha annullato il concerto di domenica in North Carolina in seguito all’approvazione della legge che obbliga le persone transgender ad usare, anche nelle scuole

0
0
0
s2smodern

Foto the dressmakerROMA – “The Dressmaker – Il diavolo è tornato” sarà distribuito nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 28 aprile dalla Eagle Pictures. A diciannove anni dal film “Segreti (A Thousand Acres)” con Michelle Pfeiffer, la regista australiana Jocelyn Moorhouse porta sul grande schermo “The Dressmaker”, tratto dall’omonimo romanzo di Rosalie Ham (edito in Italia da Mondadori).
Un film tragicomico, audace, malinconico e

0
0
0
s2smodern

Foto grafeneROMA – I nanoribbons di grafene, nano-strisce sottilissime, si rivelano potenzialmente utili per produrre, rivelare e controllare la luce nonché per assorbirla e convertirla in energia- un uso promettente, ad esempio, nel settore fotovoltaico– grazie a fenomeni quantistici chiamati bieccitoni. È la scoperta di un gruppo di ricercatori di due Istituti del Consiglio nazionale delle ricerche- Istituto nanoscienze (Nano-Cnr) e Istituto di fotonica e nanotecnologie

0
0
0
s2smodern

Africa cartina geograficaROMA – Via libera al passaporto africano, documento che in prospettiva dovra’ favorire l’integrazione economica, sociale e politica della regione sub-sahariana. Il suo primo utilizzo e’ previsto a luglioda parte dei capi di Stato e di governo dei Paesi membri dell’Unione africana (Ua) che si ritroveranno nella capitale ruandese Kigali per un vertice dell’organizzazione continentale.
Il via libera al progetto è stato annunciato dalla presidente della

0
0
0
s2smodern

Treni binarioBOLZANO – “Ieri abbiamo sentito che al confine si cominciava a parlare di filo spinato. E sui treni austriaci e’ tornata la polizia, che non si vedeva piu’ da tempo. Anche le forze dell’ordine italiane sono tornate a presidiare il confine: al momento non succede nulla, ma si respira un’aria pesante, sospesa, come se si stesse aspettando qualcosa, qualcosa a cui non sara’ possibile sottrarsi”: a parlare e’ Eliana Muraro, brasiliana

0
0
0
s2smodern

Chiesa generica nel verdeANCONA – Terza bomba artigianale contro una chiesa e canoniche in cui vivono sacerdoti che lavorano nel sociale. La notte scorsa un barattolo pieno di polvere da sparo è stato fatto esplodere davanti alla Chiesa di San Marco alle Paludi, a Fermo, di cui è parroco don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco e direttore della Caritas diocesana.

Il boato – come si legge sul portale web del Sir – ha risvegliato l’intero quartiere e i

0
0
0
s2smodern

Foto di Farmaci(DIRE) Roma, 12 aprile – Dopo il drammatico caso di Piombino, dove un'infermiera è stata arrestata con l'accusa di aver ucciso 13 pazienti in due anni ( LEGGI ), si impone più che mai una riflessione sul tema della sicurezza dei farmaci negli ospedali. Sul caso interviene anche la SIFO, Società dei farmacisti ospedalieri e dei servizi territoriali, che fa il punto su ciò che la farmacia ospedaliera può fare di fronte a situazioni di questo tipo. Sono

0
0
0
s2smodern

Foto di Roma Colosseo dall altoROMA – Dalle prime luci dell’alba, i finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma stanno dando esecuzione ad un provvedimento disequestro emesso dal Tribunale di Roma-Sezione specializzata Misure di prevenzione, su richiesta della locale Procura della Repubblica-Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di soggetti appartenenti al clan dei Casalesi– gruppo Iovine – nonché al contiguo ed autonomo gruppo Guarnera di Roma-Acilia, per un

0
0
0
s2smodern

Foto di Aurelie Baume Medici senza frontiereROMA – Il governo italiano riconosce che il bombardamento dell’ospedale di Medici senza frontiere a Kunduz, in Afghanistan, del 3 ottobre 2015 fu frutto di “numerosi errori e falle procedurali” da parte del comando Nato operativo in Afghanistan. E lo fa attraverso le parole di Mario Giro, viceministro agli Affari esteri con delega alla Cooperazione internazionale.

Rispondendo oggi alla Camera all’interrogazione presentata dalla deputata del Partito democratico

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner