0
0
0
s2smodern

Nigeria presentazione nigeria air“Portiamo la Nigeria più vicina al mondo“: è lo slogan scelto per la nuova compagnia di bandiera del Paese più popoloso d’Africa, pronta a decollare per la prima volta a dicembre.
Nigeria Air, questo il nome della società, è stata presentata al pubblico da una delegazione governativa guidata dal ministro per l’Aviazione Hadi Sirika. La nuova compagnia nasce 14 anni dopo il fallimento della statale Nigeria Airways. Nel corso della

0
0
0
s2smodern

Migranti affogati coste libiaE’ l’Italia delle verità parallele e dell’ignoranza massiva, quella che affronta il tema delle migrazioni dei poveri verso i paesi ricchi.

Una verità è certamente quella che a gestire questi flussi siano quasi sempre associazioni malavitose, che trovano terreno fertile laddove cresce l’indigenza estrema ( LEGGI ). Un’altra verità è che la sacralità della vita umana vada considerata ancora oggi, e anzi oggi più che

0
0
0
s2smodern

Spagna Carles Puigdemont sul palcoLa magistratura spagnola ha annunciato il ritiro dei mandati di arresto internazionali nei confronti dell’ex presidente Carles Puigdemont e di altri dirigenti indipendentisti della Catalogna in esilio all’estero. Secondo l’edizione online del quotidiano ‘La Vanguardia’, in virtù della decisione del giudice Pablo Llarena, Puigdemont sarebbe libero di viaggiare all’estero ma rischierebbe comunque l’arresto in Spagna. Oltre all’ex presidente

0
0
0
s2smodern

Migranti affogati open arms 2“La guardia costiera libica ha annunciato di aver intercettato una barca con 158 persone a bordo alla quale ha fornito assistenza medica e umanitaria. Quello che non ha detto è che hanno lasciato due donne e un bambino a bordo ed hanno affondato la nave perché non volevano andare sulla pattuglia libica“. Lo scrive Oscar Camps, fondatore della Ong Proactiva Open Arms.
Camps aggiunge: “Quando siamo arrivati, abbiamo trovato una delle donne ancora in vita, non

0
0
0
s2smodern

Giornalismo enrico mentana 1del direttore Nico Perrone
Sono accorsi in tanti e in molti stanno spedendo i loro nomi. Una folla di giovani tutta orecchie, corsa ieri al Campus Party di Milano ad ascoltare Enrico Mentana. Tutti pronti a fare i giornalisti nel nuovo quotidiano annunciato dal direttore de La7 che ha già cominciato le selezioni. Devono essere giovani under 33, e se ci sarà qualcuno che sfora, questo dovrà essere un genio, un ‘Ronaldo’ del nuovo mondo dell’informazione

0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino vlcsnap 2018 07 17 12h57m02s944“Sono un avvocato palestinese, e sono venuta in Italia per raccontare la mia esperienza di prigioniera nelle carceri israeliane”. Comincia così la testimonianza rilasciata all’agenzia ‘Dire’ da Rihab Shireen Issawi, a margine di un incontro a Roma presso l’ambasciata di Palestina organizzato da Assopace Palestina. La giovane tra il 2010 e il 2013 è finita ripetutamente in carcere con l’accusa di attività terroristica, e per questo

0
0
0
s2smodern

Mali Djeneba NDiaye djebou maliC’è una sola donna tra i 24 candidati per le elezioni presidenziali che si terranno il Mali a fine mese. Si chiama Djeneba N’Diaye, per tutti Djébou, è madre di famiglia e imprenditrice. Ha lanciato la campagna elettorale a Kidal, capoluogo del nord roccaforte delle milizie islamiste, dove nessun candidato presidente aveva osato tenere un comizio.
Questa settimana, la stampa di Bamako ha dedicato diversi articoli alla sua prima conferenza stampa. In evidenza il

0
0
0
s2smodern

Migranti camion migranti 3 uomo su barellaI corpi di otto persone migranti – tra cui sei minori, un giovane e una donna – sono stati ritrovati all’interno di un camion abbandonato nei pressi di Zwara, città costiera della Libia nord occidentale. All’interno del veicolo erano stipate oltre un centinaio di persone.
A ritrovare i migranti sono stati gli agenti della polizia locale, che ieri hanno pubblicato le informazioni relative al caso sulla propria pagina Facebook. Gli agenti sostengono che le otto morti

0
0
0
s2smodern

Google logo schermoNuova multa record per Google dalla Commissione europea, la più alta mai notificata: il colosso del web dovrà pagare 4,3 miliardi di euro per “condotta illegale“, nello specifico per aver abusato della posizione dominante del suo sistema operativo Android. Ad annunciare la decisione sono stati oggi, nel corso di una conferenza stampa, il commissario alla Concorrenza Margrethe Vestager. L’anno scorso la Ue aveva inflitto a Google una multa, già record, di

0
0
0
s2smodern

Antimafia casamonica carabinieri img01È in corso dalle prime luci dell’alba, una vasta operazione dei Carabinieri nei confronti del clan Casamonica nella zona di Porta Furba.

Sono 37 le ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip di Roma, che i militari stanno eseguendo su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di soggetti appartenenti al ‘Clan Casamonica’ ai quali viene contestato l’art. 416 bis del Codice penale, ovvero l’associazione di stampo mafioso. Le

Sostieni Rossoparma con una donazione