0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino Cristiano Ronaldo 2 2010Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus. Dopo una breve ma intensa telenovela, è infatti arrivata l’ufficialità del passaggio del calciatore, vincitore di 5 Palloni d’oro, al club bianconero.
Nato a Funchal il 5 febbraio 1985, ha iniziato la sua carriera nel 1992 con la maglia dell’Andorinha. Ha poi indossato la maglia dello Sporting Lisbona, del Manchester United e del Real Madrid, vincendo tutto. Tra le altre, ha conquistato 5 volte la Champions League e quattro volte la Coppa Intercontinentale.
Lascia il Real Madrid, dove era arrivato nel 2009, per la cifra di 105 milioni di euro.
PER APPROFONDIRE LEGGI LA PROTESTA DELL’OPERAIO FCA
Il Real Madrid comunica che, rispettando la volontà e la richiesta espresse dal giocatore Cristiano Ronaldo, “ha accettato il trasferimento alla Juventus- si legge nella nota del club spagnolo- Oggi il Real Madrid vuole esprimere la sua gratitudine a un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore del mondo e che ha segnato uno dei momenti più brillanti nella storia del nostro club e del calcio mondiale”. Continua il comunicato: “Cristiano Ronaldo è stato un esempio di dedizione, lavoro, responsabilità, talento e spirito di miglioramento. È diventato anche il capocannoniere nella storia del Real Madrid con 451 gol in 438 partite. In totale ha vinto 16 titoli”. Per il Real Madrid, conclude la nota, “Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei suoi grandi simboli e un riferimento unico per le prossime generazioni. Il Real Madrid sarà sempre la sua casa“.
Ronaldo: “E’ giunto il momento di aprire una nuova fase nella mia vita”
In una lettera pubblicata sul sito del Real Madrid Ronaldo ha dichiarato: “Questi anni nel Real Madrid sono stati forse i più felici della mia vita. Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club e per questa città. Posso solo ringraziare tutti per l’amore e l’affetto che ho ricevuto. Tuttavia, credo che sia giunto il momento di aprire una nuova fase nella mia vita ed è per questo che ho chiesto al club di accettare il trasferimento. chiedo a tutti, e specialmente ai nostri seguaci, di compiacermi. Sono stati assolutamente meravigliosi per 9 anni. Sono stati 9 anni unici”.
“Il Real Madrid ha conquistato il mio cuore e quello della mia famiglia- continua il campione portoghese-, ed è per questo che più che mai voglio ringraziare il club, il presidente, i dirigenti, i miei compagni, tutti i tecnici, i medici, i fisiologi e gli incredibili lavoratori che fanno funzionare tutto e curano ogni dettaglio senza sosta. Grazie infinite ancora una volta ai nostri fan e grazie anche al calcio spagnolo. Durante questi 9 eccitanti anni ho avuto grandi giocatori di fronte a me. Il mio rispetto e il mio riconoscimento per tutti loro. Ho riflettuto molto e so che è giunto il momento per un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglietta, questo simbolo e il Santiago Bernabéu continuerò a sentirli come qualcosa di mio ovunque io sia. Grazie a tutti e, naturalmente, come ho detto la prima volta nel nostro stadio 9 anni fa: Hala Madrid!”

Sostieni Rossoparma con una donazione