0
0
0
s2smodern

Fondazione Tommasini Tiedoli casaPrima o poi tutti dovrebbero andare a visitare Tiedoli, una piccola frazione del Comune di Borgotaro, dove nel 2003 è stato realizzato un progetto di coabitazione innovativo, che consente alle persone anziane anche non autosufficienti di vivere il loro quotidiano con dignità, serenità e sicurezza, anche attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie.
L’idea è stata di Mario Tommasini, che voleva dimostrare nei fatti la possibilità di creare un’alternativa agli ospizi, per invecchiare e morire liberi, tra i propri mobili e oggetti personali, nel proprio letto in un ambiente familiare.
Attorno a lui si formò una “cordata” che ha legato le istituzioni, le amministrazioni locali, il volontariato locale, coinvolgendo l’Amministrazione Provinciale di Parma, la Fondazione Cariparma, il Comune di Borgotaro, l’Azienda U.S.L., la Parrocchia di Tiedoli, l’Associazione “La Montagna Vive” di Tiedoli, la Cooperativa “Aurora”, il Laboratorio Provinciale sulle Politiche per gli Anziani, il Circolo ACLI e la Comunità di Tiedoli, tenuta insieme dalla forza di un uomo come Mario ma anche dalla generosità della Fondazione Cariparma e dalla creatività e capacità di interpretare lo spirito del progetto dell’architetto Antonio Pellegrini.
Oltre ai sei appartamenti ricavati da edifici rurali in disuso, è stata attivata una portineria sociale 24 ore su 24, che svolge il servizio di assistenza domiciliare oltre alle mansioni di primo intervento.
Nel giugno 2010, è stata inaugurata una nuova importante struttura adiacente le case: si tratta del Giardino d'inverno, un'area collettiva realizzata con il totale contributo della Fondazione Cariparma - dedicata alla socializzazione e alla vita in comune degli ospiti.
“Le Case di Tiedoli” testimoniano che innovare equamente è possibile: vivere in un alloggio con la portineria sociale, costa di affitto, per un residente, intorno a 600 euro al mese mentre per una persona non residente circa 800 euro al mese.
Per la giornata di sabato 7 luglio il Tiedoli Day, organizzato dalla Fondazione Mario Tommasini, dal Comune di Borgotaro e dal Circolo Acli, inizierà alle ore 10 con il convegno “TIEDOLI, dove eravamo rimasti?” per fare il punto sulla situazione a quindici anni dall’avvio del progetto e una riflessione sul tema dell’offerta e della qualità dei servizi agli anziani nella nostra realtà provinciale, con gli interventi di Marcella Saccani della Fondazione Tommasini, Maria Teresa Ferrari del Circolo Acli di Tiedoli, delle assistenti sociali Maria Grazia Loss, Paola Pettenati, Giorgia Mediani e di Monica Alberici della Cooperativa Aurora Domus. La partecipazione è aperta a tutti. A seguire verrà offerto un rinfresco e, nel primo pomeriggio, verranno premiati gli studenti delle Scuole Superiori di Parma e provincia, che hanno partecipato al concorso ...Una passione che può cambiare il mondo, indetto dalla Fondazione Tommasini, con la produzione di un video o di un elaborato di testo sulla vita e sulle idee di Mario Tommasini.

Sostieni Rossoparma con una donazione