0
0
0
s2smodern

Carabinieri SorboloI Carabinieri della Stazione di Sorbolo hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di due giovani italiani, un minorenne e I.G. classe 1999.
Il primo è un sorbolese noto per altri piccoli precedenti per delitti contro il patrimonio, furto e ricettazione, il secondo è un maggiorenne residente nel comune di Brescello loc. Sorbolo a Levante.
Entrambi hanno commesso un furto aggravato presso il noto e centrale autolavaggio di Sorbolo, Baiocchi Auto SaS, causando un danno economico di circa 2000,00 euro scassinando distributore automatico di alimenti ed una cassa automatica.
I malfattori hanno dapprima tentato di commettere l’azione criminale nel pomeriggio del 30.05.2018, azione non riuscita poiché disturbati ma utile per effettuare un sopralluogo.
Sono poi tornati in tarda serata dello stesso giorno e sono passati all’azione.
La particolarità è che i due giovani, prima di passare all’azione, danneggiano una telecamera di videosorveglianza posizionata sopra la cassa automatica, nel tentativo di non essere ripresi.
Attraverso l’attività investigativa, però, sono state estrapolate altre immagini da una telecamera più nascosta che ha ripreso quanto fatto dai due ragazzi.
I militari della Stazione di Sorbolo hanno immediatamente riconosciuto i responsabili, noti nel paese, e hanno inoltre effettuato un raffronto tra le immagini in questione e quelle del sopralluogo pomeridiano, circostanza che inchioda ulteriormente i responsabili, vestiti allo stesso modo. Tale riscontro è risultato fondamentale poiché nella serata uno dei rei, ad un tratto, ha alzato il cappuccio della felpa pensando così di nascondersi e di non essere riconosciuto.

Sostieni Rossoparma con una donazione