0
0
0
s2smodern

Provincia Ponte Colorno Casalmaggiore danniProsegue il dibattito attorno all’annosa questione del ponte lesionato (irreversibilmente, da alcuni punti di vista) tra Colorno e Casalmaggiore. La situazione sta creando disagi indicibili agli abitanti di entrambe le sponde del Po, e quindi sia lato Casalmaggiore che Colorno.

Alcune attività commerciali del ramo ricettivo hanno subito un colpo durissimo, e la cancellazione delle Province, perpetrata da una classe politica di renziani (la riforma porta il nome di Delrio), inficia grandemente l’autonomia delle istituzioni territoriali nel dare una risposta tangibile. Non ci sono più quel genere di soldi, quel numero di zeri da aggiungere dietro alla cifra inziale, che consentano una risposta efficace. La Provincia di Parma ha finanziato il potenziamento della linea dei bus e il ponte di Ragazzola, peraltro a sua volta recentemente inaugurato. Lo stesso ponte Colorno-Casalmaggiore, costruito tra il 1955 ed il 1958, aveva subito importanti lavori di ristrutturazione non più tardi del 2011, e recentemente era stato classificato da Eupolis Lombardia come una delle infrastrutture maggiormente necessitanti di un ripensamento generale. Eupolis ha condotto lo studio per conto della Regione Lombardia, mica su mandato di Rosso Parma, tanto per essere chiari.

Provincia Ponte Colorno Casalmaggiore scritta cittadiniNulla è stato fatto. In un paese civile, ma siamo in Italia, si aprirebbe un’inchiesta seria per stabilire chi, tra società appaltanti e amministratori pubblici, abbia lavorato male, superficialmente o in modo omissivo.
Nel frattempo il ponte è “rivitalizzato” da persone che lo usano per fare corse di ciclismo di velocità su strada (non scherziamo, abbiamo assistito ad una giusto sabato sera) e un più salutare jogging.
Quelle che seguono sono una serie di immagini realizzate con droni nel rispetto delle regole riguardanti le operazioni di volo in zone critiche/non critiche con sapr di peso superiore ed inferiore ai 300 grammi, iscritti all’elenco D-Flight di Enac. Lo stesso pilota (che è poi colui che sta scrivendo) è regolarmente patentato ed iscritto Enac. Sono immagini realizzate al volo (anche nel senso letterale del termine, volendo) collateralmente ad un altro lavoro commissionato in zona.

Ponte colorno casalmaggiore diagonaleLe immagini realizzate domenica sono un po’ “ballerine” innanzitutto perché in definitiva erano una “prova comandi” per il lavoro da eseguire, ed in seconda battuta per il forte vento (comunque inferiore ai 20 nodi previsti dalla legge) che ha spirato sul nostro territorio. D’altronde, a volare senza vento ci riesce qualsiasi pirla.

GUARDA IL VIDEO DEL PONTE VISTO DAL PO

GUARDA IL VIDEO DEL PONTE VISTO DAL LATO OPPOSTO DEL PO

GUARDA I PODISTI FARE JOGGING

GUARDA LE CAMPATE A RIDOSSO DELLA PARTE LESIONATA

La Provincia finanzia il potenziamento dei pullman Colorno-Casalmaggiore
Per agevolare i pendolari dopo la chiusura del Ponte sul Po. Lo ha stabilito oggi il Consiglio Provinciale, approvando la terza variazione di bilancio e il Consolidato. Assegnati 75 mila euro a Smtp per le spese relative al noleggio di pullman, per i maggiori costi dei pullman di linea e per una nuova corsa di linea. Altri 758 mila euro per il ponte di Ragazzola. Voto contrario del Gruppo Provincia Nuova.

Parma, 30 ottobre 2017 – La Provincia di Parma ha deliberato altri 758 mila euro per il Ponte Verdi sul Po tra Ragazzola e San Daniele, oltre al milione e 100 mila euro già stanziati per il 2017. Inoltre ha destinato 75 mila euro per il potenziamento del trasporto locale per i pendolari che da due mesi stanno affrontando notevoli disagi a causa la chiusura del ponte sul Po di Colorno - Casalmaggiore. In particolare, come ha spiegato la Delegata Michela Canova, verranno finanziati dei pullman a noleggio con conducente che aspetteranno i treni alle stazioni e porteranno i lavoratori nei 4 poli industriali della zona (Colorno Nord, Colorno Sud, Torrile Nord, Torrile Sud). Verranno anche finanziati i maggiori costi che devono affrontare i pullman delle linee Casalmaggiore – Viadana – Colorno – Parma e Casalmaggiore – Viadana – Mezzani – Parma a causa della deviazione su Viadana.
Infine, viene finanziata una nuova corsa di linea da Colorno a Casalmaggiore via Viadana alle 8 del mattino.
Lo ha stabilito oggi il Consiglio Provinciale, approvando a maggioranza la terza Variazione al Bilancio di Previsione 2017, illustrata dalla Responsabile Ufficio Programmazione e bilancio Emanuela Morelli. Dalla vendita delle azioni di Ente Fiere spa è arrivata una maggiore entrata di 17 mila euro e un’altra di 250 mila euro da imposte locali. Si sono potuti così destinare altri 100 mila euro alla manutenzione stradale e 7 mila euro per la manutenzione della chiesa di San Liborio annessa alla Reggia di Colorno, 4 mila per l’affitto di palestre per le scuole e 10 mila per il rinnovo attrezzature informatiche.

Ponte colorno casalmaggiore strada e ferroviaIl Gruppo Provincia Nuova ha votato contro, come fa sempre in materia di Bilancio.

Il Consiglio ha approvato anche, sempre a maggioranza e col voto contrario di Provincia Nuova il Bilancio Consolidato del gruppo amministrazione pubblica della Provincia di Parma per l'esercizio 2016, un nuovo adempimento che riguarda, oltre ai conti della Provincia anche quelli delle maggiori società partecipate.

Approvata all’unanimità la modifica dello Schema di Accordo di Rete per la costituzione del Polo Tecnico Professionale "Parma Land And Food" nella filiera "Agribusiness- Sistema AgroIndustriale-Alimentare e Turistico", illustrata dalla Delegata Manuela Grenti (IPT). La modifica si è resa necessaria per recepire le modifiche deliberate dai vari iIstituti scolastici. Il 13 novembre gli attori del Tavolo saranno a Bologna dall’Assessore regionale Bianchi per delineare un percorso condiviso e per reperire i finanziamenti necessari al funzionamento del Tecnopolo.

La seduta si era aperta come di consueto con le interrogazioni dei Consiglieri.

Cantoni (PD) ha chiesto soluzioni alternative rispetto al semaforo installato di recente sul ponte tra Fornovo e Medesano, che crea un ingorgo tra Sp 357R, la statale della Cisa e l’uscita autostradale.
Grenti, che è anche sindaco di Fornovo, ha spiegato che si tratta di un impianto “intelligente”, che rileva i dati sul traffico, dal tipo (leggero e pesante) alla quantità e registra anche le code. I dati saranno forniti alla Provincia. La programmazione del semaforo è migliorabile, ma già ora ha permesso di ridurre i tempi di uscita dei mezzi dall’area produttiva di Fornovo.

Cantoni illustra la richiesta del Comitato “Salviamo Sissa” di ottenere sul territorio alcune opere compensative per la TiBre, tra cui una rotonda, a favore di una zona di traffico congestionato. Il Vice presidente Bodria ha assicurato che si verificherà tale possibilità.

Allodi (PN) ha chiesto ragguagli in merito alla manutenzione del Giardino Storico della Reggia di Colorno. Ha risposto la Delegata Michela Canova che la Provincia ha già stanziato 250 mila euro, provenienti dalla vendita delle azioni di Ente Fiera nel Bilancio 2017, somma che dovrebbe essere sufficiente per i lavori necessari alla riapertura del Parco; i lavori saranno avviati con l’inizio della stagione delle potature.

Agoletti (PN) ha interrogato in merito alla gestione della struttura ricettiva di Prato Spilla, di proprietà della Provincia, gestita da un soggetto privato, struttura che comprende tra l’altro un bar ristorante, un albergo, un locale per affitto attrezzature sciistiche, in prossimità di piste ad sci e impianti di risalita. Poiché la struttura da giugno 2016 è chiusa al pubblico ed assegnata a richiedenti asilo, Agoletti chiede il motivo di tale utilizzo, con quale criterio sia stato individuato il soggetto privato, quale progetto di valorizzazione fosse stato condiviso con la Provincia, se la Provincia ritenga compatibili richiedenti asilo e turisti.
Il tema sarà oggetto di discussione nel prossimo Consiglio programmato per il 10 novembre.

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner