0
0
0
s2smodern

Drone Polizia Municipale nocetoIl drone come adiuvante nelle operazioni di sicurezza. I primi a muoversi energicamente su questo terreno sono stati gli amministratori di Noceto, che hanno alcuni mesi fa mandato un agente della loro Municipale, Simone Falco (in realtà toscano della costa), a conseguire i patentini necessari alla guida degli aeromodelli Sapr (nome tecnico con cui vengono appellati i droni).

Falco si è formato alla scuola dell’Unità Dronisti della Croce Rossa di Bologna, costituitasi grazie ad una partnership della stessa CRI con la Red Tech, azienda del settore aeronautico.
Sotto la guida degli uomini in divisa rossa ha sostenuto gli esami ed oggi è pronto, primo in Emilia-Romagna, a proporre un nuovo tipo di intervento di sicurezza.
E’ bene essere chiari: attorno al volo dei droni c’è parecchia retorica e “fantascienza letteraria”. Gli inseguimenti ai delinquenti con drone sono veramente futuribili, stanti le leggi attuali sul sorvolo di assembramenti di persone, fortemente limitati da Enac. Ma certo è che una supervisione delle aree più a rischio può in effetti costituire un elemento preventivo notevole, in prospettiva.
Gli ambiti di sviluppo sono notevoli: pensiamo per esempio alla fotogrammetria degli edifici in funzione della dispersione energetica, o all’eliminazione di quei tetti in amianto che sfuggano alla vista dal basso, o al monitoraggio delle aree maggiormente oggetto di discarica abusiva dei materiali.
Nella foto, in alto a destra, l’auto di Falco nella sua prima uscita di volo al campo pratica usato dalla Croce Rossa Italiana.

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner