0
0
0
s2smodern

Langhirano calcio ALLIEVI A 1999 2000A Langhirano c'è chi dice no, e lo fa in assoluta tranquillità. Una partita tra adolescenti, allievi classe 1999-2000: al campo Monica di via Bocchialini si affrontano i padroni di casa e la squadra di Salsomaggiore, campionato della Figc.
In una concitata fase di gioco un giocatore di Salsomaggiore Terme ha apostrofato l'avversario con la inascoltabile frase “negro di merda”. Di lì è scaturita una rissa che ha coinvolto entrambe le squadre e che ha fatto finire un adolescente all'ospedale. In tutto ciò almeno uno degli adulti ha fatto l'adulto, ed è certamente l'allenatore del Langhirano, che ha scelto di ritirare la squadra.
Laconico il “non commento” della società, che nel descrivere i risultati delle varie compagini riserva un laconico “I 99 cedono 1-0 al Salso” al match. Quasi a dire “se per voi l'importante è vincere, costi quel che costi, questo è il risultato, ora andate per la vostra strada”. Cose del genere, soprattutto tra ragazzi, possono capitare: compito della collettività, e di chi ha ruoli apicali, è trattarle con la giusta serietà, agendo di conseguenza. Va bene così: all'educazione del responsabile salsese dovranno provvedere le figure adulte di riferimento della località termale.

Sostieni Rossoparma con una donazione