0
0
0
s2smodern

Carabinieri manetteChe cosa sia una ludopatia, Massimiliano Frati, gestore del bar Meeting Point di Fontanellato, lo ha imparato a sue spese alcuni giorni fa: al momento della chiusura, infatti, uno dei clienti ha reagito male alla richiesta di lasciare il locale.

Determinato a continuare la propria sfida alla macchinetta mangiasoldi (come vengono soprannominati i videopoker da chi li considera una piaga sociale), il cliente ha afferrato una bottiglia e l'ha usata per colpire tra testa e collo il barista.
Protagonista di questo atto violento un 40enne autotrasportatore che, non pago di una bottigliata che ha provocato uno squarcio sulla guancia, ha poi proseguito menando le mani, fermato solo da altri avventori. I Carabinieri, chiamati proprio in conseguenza al fatto, lo hanno successivamente trovato in paese, ancora parecchio incacchiato: una denuncia per lesioni, per lui. Per il barista 10 punti di sutura sulla guancia e una spalla indolenzita. Meglio metterci una scacchiera e la rivista della Peppa Pig, nei bar, forse.

Sostieni Rossoparma con una donazione