0
0
0
s2smodern

Procura di Parma TARGA BELLASi sono un po’ tutti avvalsi della facoltà di non rispondere, gli indagati chiamati oggi a rispondere alle domande del gip. L’inchiesta Conquibus, quindi, vive un momento di stallo determinato dalle tempistiche legali. Molti di loro si sono affidati al medesimo legale per fare fronte alle prove raccolte dagli inquirenti e alle domande incalzanti del gip Mattia Fiorentini, perciò si può ipotizzare una linea difensiva comune e concertata tra gli 11 protagonisti della vicenda.
L’altra arrestata, assieme a Franco Aversa, Paola Gagliardini pare invece abbia reso dichiarazioni spontanee a Fiorentini. Anche per lei, come già per il luminare del Maggiore, sono stati da giorni disposti i domiciliari.

PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK