0
0
0
s2smodern

Ostello della Gioventu Parma frontaleHa chiuso il 5 ottobre, nel disinteresse di giunta e maggioranza, l’Ostello della Gioventù. Sarebbe bene aggiungere che neanche le opposizioni, sul tema, si sono distinte per aver fatto le barricate, probabilmente non cogliendo l’approccio “popolare” e gioioso della struttura. E' auspicabile un cambio di passo, nel futuro.

Cinque mesi fa, semplicemente, il Comune di Parma ha fatto scadere il contratto di gestione dell’Ostello, guardandosi bene dal pubblicare un bando per la gestione degli anni successivi.

PER APPROFONDIRE SU OSTELLO DELLA GIOVENTÙ LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

Risultato? L’Ostello da allora versa nelle condizioni di abbandono proprie di un edificio che nessuno cura più.
Investito dalle polemiche conseguenti alla chiusura, il Comune di Parma rispose con due affermazioni diffuse a mezzo stampa.
La prima che il bando di gara per l’affidamento della gestione fosse in preparazione: sono passati 5 mesi, e del documento non si trova traccia in tutto il sito dell’ente. Cinque mesi per scrivere un bando per un Ostello? Dobbiamo fare una colletta per iscrivere gli autori alla Cepu?

Ostello della Gioventu Parma retroLa seconda affermazione del Comune di Parma è stata che la chiusura in un momento di bassa stagione fosse l’occasione per necessari lavori di manutenzione e ripristino degli ambienti: da allora siamo passati (invero per motivi di tragitti di lavoro) davanti alla struttura quasi quotidianamente, e di operai all’opera non se ne è visto nemmeno uno. Peraltro basterebbe osservare la disposizione delle foglie secche a ridosso del cancello di servizio per rendersi conto che nessuno lo ha varcato da parecchio tempo. Con tutto che i lavori di restauro dell’edificio si erano comunque tenuti pochi anni fa, ed erano costati un botto di soldi.

LEGGI IL COMUNICATO DEL COMUNE DI PARMA DIRETTAMENTE DAL SUO SITO
“L’Ostello sarà pronto per la stagione primaverile”, venne detto dalla cerchia di Pizzarotti all’indomani della serrata: siamo al 21 febbraio e nessuno ha mosso un dito. Mentre i ragazzi del Belpaese stanno cominciando a prenotare le proprie vacanze estive, Parma è ferma immobile: davvero una splendida idea. Ed è davvero superfluo sottolineare quanto il quartiere necessiterebbe di giovani per le strade, ad agevolare socialità e pacificazione del territorio.

Sostieni Rossoparma con una donazione