0
0
0
s2smodern

ZFoto Pasimafi V barcaEra un po’ il simbolo della santa alleanza Pizzarotti-Borghi, se vogliamo: un professionista sulla cresta dell’onda (visti gli yacht l’espressione è quantomai indicata), con una compagna “simpa”, Tiziana Meschi, che riceveva la stima e le donazioni dei fondatori di Effetto Parma ( LEGGI DEI FONDI PIZZAROTTIANI DONATI ), e con mezza Parma a baciargli le terga.

Ci riferiamo ovviamente al professor Guido Fanelli, l’anima di quel “sistema perfetto” al centro dell’operazione Pasimafi.
Come conseguenza, le intercettazioni del resto erano aberranti, si arrivò alle dimissioni di Loris Borghi, allora rettore dell’Università di Parma. Parce sepulto ( PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK ).
I nas, protagonisti positivi della vicenda, accertarono che tra le altre cose il Fanelli utilizzava per scopi privati una parte dei pagamenti di iscrizione ai master universitari.
Fatto sta, due giorni fa un nuovo sequesto di beni, per un valore di 1,7 milioni di euro. Nella nota i Nas scrivono che “l’attuale provvedimento impositivo scaturisce dalla valorizzazione e dall’integrazione degli elementi acquisiti nelle fasi successive all’esecuzione della misura cautelare e si basa su risultanze investigative che hanno consentito di acclarare, a carico del dirigente medico, la avvenuta percezione di grosse somme di denaro quale prezzo di condotte corruttive poste in essere a illecito vantaggio di importati imprese farmaceutiche”.
PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner