0
0
0
s2smodern

Ex Bormioli aree abbandonateComunità solidale Parma propone la medaglia d'oro per associazioni e comitati di cittadini che ogni giorno fronteggiano le difficoltà di quelle strade

Una medaglia d'oro da appuntare al petto del San Leonardo, è la proposta ufficiale di Comunità solidale Parma che ha candidato l'intero quartiere alla massima onorificenza che viene riconosciuta ogni anno dal Comune di Parma a persone, enti, organizzazioni che hanno contribuito a rendere migliore la vita dei singoli e delle comunità. E l'associazione, nata due anni fa per operare con finalità socio-sanitarie, ritiene che tutte le associazioni di volontariato e i Comitati di cittadini che operano nella zona a nord della città dal quartiere Colombo e Cortile San Martino, meritino un plauso e un incoraggiamento proprio "Per l'abilità dimostrata nel far fronte alle criticità e alle difficoltà di questo quartiere - si legge nella proposta - in maniera costante e mantenendo sempre un profilo composto e socialmente apprezzato".
Per il presidente di Comunità solidale Renzo Marsilio, il riconoscimento sarebbe un primo decisivo passo verso un'unione delle forza propulsive del quartiere per lavorare insieme su progetti condivisi che possano affrontare temi come la sicurezza, il benessere, la solidarietà.
Alla proposta hanno aderito numerose associazioni e comitati che operano nel quartiere tra cui Lega Fibrosi Cistica Emilia Romagna, Avoprorit, Avis comunale, Associazione Italiana malati di Alzheimer, Progetto Familglia Aps, Manifesto per San Leonardo, Comitato per la sopravvivenza in zona stazione Parma, Repubblica Nomade. Altre possono farlo inviando una mail al Comune di Parma (email: [email protected]) e dichiarare di appoggiare la proposta di Comunità solidale Parma. Insieme per sostenere il San Leonardo, un quartiere che vuole reagire e contrastare il disagio e dare vita ad un suo rinascimento.

Il Premio Sant'Ilario, è un'onorificenza conferita dal Comune di Parma a coloro, persone, enti o organizzazioni, che con la propria attività, hanno in qualsiasi modo contribuito a rendere migliore la vita dei singoli e della comunità o ad elevare il prestigio della città, distinguendosi nel campo delle arti, delle scienze, dello sport, dell'industria o della solidarietà.

Dal 1987 al 2012 la cerimonia di consegna si è svolta presso la Sala Consiliare del Municipio di Parma il 13 gennaio, giorno di commemorazione del santo patrono della città, Sant'Ilario di Poitiers. Dal 2013, per decisione della giunta Pizzarotti, la cerimonia è organizzata nella sala dell'Auditorium "Paganini" e viene conferita un'unica medaglia d'oro. A questa si aggiunge un massimo di 7 attestati di civica benemerenza.

Sostieni Rossoparma con una donazione