0
0
0
s2smodern

Wu Minkioni maggio 2017 IV"Grassi”, e qualche volta più sconsolatiche scanzonati, sono tornati a colpire i Wu Minkioni. Un gruppo di amici deliranti? Sì, a guardare la cosa da fuori pare qualcosa del genere. Fatto sta che nel tempo le incursioni si sono accumulate, e comincia a farsi lunghetta la striscia dei link che raccontano le zingarate degli anonimi goliardi.

La tecnica è sempre la stessa: stampare locandine fake della Gazzetta di Parma, con titoli tanto scemi da sembrare veri. Quasi volessero indicare un grave peggioramento del giornalismo moderno, più concentrato a sensazionalizzare eventi di alcuna rilevanza che ad approfondire quelli davvero significativi. Ma a ben guardare, più ancora che parlare della Gazzetta, eventualmente utilizzata come “mezzo di trasporto”, i Wu Minkioni sembrano volerci parlare di noi, della collettività che siamo diventati, così concentrata sul titolo acchiappaclic e così poco concentrata sull’essenza delle cose.

Wu Minkioni maggio 2017 IIIHanno il grande merito di farlo in punta di sorriso, e questo è bello, in una società già così pervasa dall’aggressività.

Un aneddoto gustoso si accompagna a questo raid: la locandina con il titolo su Casapound capovolto (perché in piazzale Loreto c’è ancora tanto di quel posto...) è stata messa (a discapito dell’ignaro edicolante...perché gli edicolanti, poveretti, sono dentro al chiosco e non possono sapere cosa accade) in via Toscana, a pochi metri dalla sede del Bastione. Dopo un certo numero di ore il portalocandine è stato capovolto, facendo risultare dritta la scritta. Ma era evidente come fosse innaturale la piccola struttura capovolta solo per tenere un titolo nel verso sbagliato, perciò un’altrettanto anonima mano l’ha riportata al giusto verso.


Wu Minkioni maggio 2017 III titoli? Ognuno sceglierà il suo, i nostri preferiti sono “La Lega sullo scandalo Sanità: “Parma copia il modello lombardo”,”Borghi: “quei poster con Poggiolini e De Lorenzo avrebbero dovuto insospettirmi””, ed il futuristico (perché è chiaro che prima o poi avverrà sul serio) “Chi dà la droga ai nostri figli? I pusher incontrano i genitori”.

Ma i parmigiani hanno potuto sorridere anche con “Il sultano del Brunei: “col nuovo aeroporto verremo a comprare la spongata””, “Spopola nelle palestre la moda del tractor pulling”, “L’appello di Pizzarotti: “Bello il labirinto di Masone, ma ora venitemi a prendere”.
Critica sociale alle insopportabili mamme delle scuole del centro città che emerge in “Novità per i suv: guida alla patente C”, mentre le imminenti elezioni tornano a fare capolino con “Alfieri: “più figa contro la solitudine”” e “Gli ex assessori di Vignali: “le firme sulle peggiori delibere? Erano per provare la penna””.

Wu Minkioni maggio 2017 IAncora presa per i fondelli gazzettara con “In vendita la gabbia per criceti a forma di Cittadella”, “Tirreno-Brennero: guida alle bellezze di Trecasali”, “Riscopriamo il dialetto: i 21 modi per dare del ciccione a uno”, “L’amarezza di Bellofigo: “sono l’unico renziano rimasto a Parma”” e “Il calendario dei tornei di Bestia”. Conclusione con il già citato e mai abbastanza lapidario “Il futuro di Casapound”, scritto curiosamente a testa in giù.
I compagni annoiati sanno essere tremendi, e strapparci una risata anche nella più nuvolosa e grigia delle giornate.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELLE LOCANDINE DI QUESTA INCURSIONE

LEGGI DELLE INCURSIONI PASSATE

LEGGI DELLE INCURSIONI PASSATE

LEGGI DELLE INCURSIONI PASSATE

Wu Minkioni maggio 2017LEGGI DELLE INCURSIONI PASSATE

LEGGI DELLE INCURSIONI PASSATE

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner