0
0
0
s2smodern

Polizia di Stato fiancata VolanteNella giornata di giovedì, alle 10.30 circa, a seguito di una segnalazione di furto in atto effettuata al 113 da un addetto alla vigilanza, una Volante della Polizia è intervenuta a Parma in Via S. Leonardo.
Sul luogo della segnalazione gli operatori hanno incontrato la guardia giurata, che aveva appena bloccato un uomo: questi, pochi istanti prima, aveva sottratto un pacco da un furgone della Bartolini, parcheggiato nei pressi del centro commerciale Centro Torri.
L’addetto alla vigilanza aveva notato due uomini con tratti somatici sudamericani muoversi con fare sospetto vicino all’ingresso della galleria del centro commerciale. I due agivano a distanza tra loro, restando però costantemente in contatto telefonico: tale atteggiamento ha messo sul chi va là il vigilante, che ha deciso di seguirne i movimenti fino all’esterno, dove era parcheggiato il furgone della ditta di spedizioni. Quest’ultimo aveva il portello aperto per effettuare le operazioni di carico e scarico merci. Dopo pochi istanti uno dei due è stato notato mentre tentava di allontanarsi tenendo un grosso pacco tra le braccia che alla vista della guardia giurata lasciava cadere tentando di darsi alla fuga.
Rincorso e bloccato è stato poi consegnato agli agenti della Squadra Volante che hanno identificato la persona per V.F./M.A., classe ’84, cittadino peruviano residente a Milano, pluripregiudicato, anche per reati contro il patrimonio. Lo straniero accompagnato presso gli Uffici della Questura di Parma, veniva tratto in arresto per il reato di furto aggravato in concorso.
Il pacco asportato, immediatamente recuperato, veniva riconsegnato all’autista del furgone della ditta di trasporto.
Nel pomeriggio di ieri 18 marzo, il peruviano è stato processato con rito direttissimo e condannato alla pena detentiva di mesi 8 di reclusione da scontare in regime di arresti domiciliari.

Sostieni Rossoparma con una donazione