0
0
0
s2smodern

Universita ragazzi esternoMOBILITA' INTERNAZIONALE SOLO PER DOCENTI E ''IN INGRESSO''
Stop dell'Universita' di Parma alla mobilita' internazionale degli studenti in Turchia. Lo ha deciso il rettore Loris Borghi per l'intero anno accademico 2017-2018 "al fine di tutelare in via prioritaria la salvaguardia e l'incolumita' dei propri studenti coinvolti in iniziative di mobilita' internazionale", compresi i programmi Erasmus. La sospensione delle attivita' di mobilita' non si applica invece ai docenti ed alla mobilita' in ingresso. Tra i motivi elencati in una nota dall'Ateneo ducale la "verificata condizione di perdurevoli misure intimidatorie nei confronti di diversi ambiti dell'amministrazione pubblica, compreso quello dell'istruzione" e la volonta' "di ribadire l'adesione ai contenuti della dichiarazione di condanna emanata lo scorso 15 luglio dalla European University Association (Eua) e successivamente condivisa dalla Conferenza dei Rettori dell'Universita' Italiane (Crui), a seguito dei numerosi attentati verificatisi da luglio 2016 a tutt'oggi". L'Universita'' di Parma, infine, "conferma la propria forte preoccupazione per il clima di diffusa insicurezza persistente nella Repubblica Turca". (Cai/ Dire)

Segui le dirette di RossoParma
su Periscope!

@RossoParma