0
0
0
s2smodern

Polizia auto musoLi fanno, è necessario che li facciano. I cittadini lo richiedono, e guai non li facessero, ma il comunicato della Polizia di oggi riflette particolarmente bene il tipo di “contrasto” possibile in una società destrutturata e sostanzialmente priva di politiche preventive.

Non è un caso se fino a prima dell’avvento di Cristiano Casa vedavate in giro i ragazzi dell’Unità di Strada dell’Ausl ed ora l’incontro con essi è quasi un miraggio, né se prima per strada ci trovavate questa o quella associazione, magari anche solo di tipo parrocchiale, ed ora in strada ci trovate i cappannelli di spacciatori. Risultato: 40 persone controllate, 4 grammi di marijuana e hashish rinvenute. 4 grammi! Una quantità buona giusto per far baracca o per esaltare qualche giornalista particolarmente rincogl...che non ha nell’intelligenza la propria dote maggiore.

“Nel pomeriggio di giovedì 17 novembre c.a. - si legge infatti nella nota - sono stati effettuati servizi mirati presso i parchi cittadini noti per essere luoghi maggiormente colpiti dal fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Per la circostanza sono state impegnate 4 pattuglie del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia coordinati da una volante della Questura di Parma”.
Durante il servizio sono state controllate 40 persone di cui 13 extracomunitari, 10 autovetture e sono stati denunciate due persone.

“In particolare – prosegue - si evidenzia che intorno alle 15:00 durante lo svolgimento del servizio nelle aeree del parco Falcone /Borsellino, venivano individuati diversi cittadini di colore, alcuni in sella a biciclette ed altri a piedi che alla vista delle unità operative si dileguavano in varie direzioni al fine di sottrarsi ai controlli. Gli Agenti dopo averli inseguiti riuscivano a bloccarne uno, che tratteneva in mano due involucri in cellophane. I predetti involucri venivano acquisiti e successivamente sequestrati dagli Agenti, i quali accertavano che contenevano sostanza stupefacente tipo marijuana e hashish per un peso complessivo di quattro grammi”.
Pertanto il giovane, di 21 anni, senza fissa dimora, è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed è stato sottoposto alla procedura di espulsione dal territorio dello Stato.
Un altro controllo ha portato alla denuncia di un uomo per la condizione di irregolare sul territorio italiano.

Sostieni Rossoparma con una donazione