0
0
0
s2smodern

Medici fonendoscopio cartella clinicaNon accenna a placarsi la morsa della Procura di Parma sul rapporto illegittimo e moralmente inaccettabile tra imprenditoria e medicina: si è da poco placato il clamore per l’inchiesta Pasimafi ( LEGGI ) e gli inquirenti hanno spostato la propria attenzione su una nuova inchiesta.
I reati contestati sono corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, comparaggio farmaceutico, abuso d’ufficio, falso ideologico e truffa aggravata. Come conseguenza sono stati arrestati un dirigente medico ed un imprenditore, indagati 11 tra medici universitari e rappresentanti farmaceutici. Le aziende coinvolte sono 7.
Sarebbe però un errore pensare ad una localizzazione del fenomeno: gli oltre 200 carabinieri mobilitati hanno operato in 7 regioni diverse (Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lazio), e stanno provvedendo al sequestro di 335 mila euro di beni, per i reati di corruzione e truffa.

Sostieni Rossoparma con una donazione