0
0
0
s2smodern

Parma Retail auto poliziaEd il Premio Mamma dell’Anno va a...rullo di tamburi. Una storia tragica, più di quanto la cronaca potrebbe suggerire, quella accaduta al Parma Retail ad una manciata di ore dal Natale. Madre e due figlie si sono recate nel parco commerciale per rubare.

Una figlia ha 11 anni. Sì, avete letto bene. In un negozio di abiti la mamma comincia a riempire di merce il passeggino della più piccola, e lo affida all’undicenne. Quando l’allarme antitaccheggio ha iniziato a suonare, la madre ha “sacrificato” la maggiore, dandosela a gambe con l’altra. La bambina è rimasta pietrificata e alla mercè degli agenti della Polizia di Stato, prontamente accorsi e a quel punto investiti di un ruolo di rassicurazione che sarebbe stato di ambito genitoriale. Non bastasse ciò, una stampa locale infarcita di laidi avvoltoi si è concentrata su quanto commesso dalla bambina, e non sulla violenza da questa subita nel ricevere un’educazione incentrata sul furto e sull’abbandono dei propri cari. E' difficile immaginare cosa debba aver provato quella bambina a vedere la propria mamma fuggire, abbandonandola. Quindi immaginare quale fiducia nell'altro, in una fase di sviluppo della sfera affettiva, potrà maturare. Sono cicatrici che, c’è da giurarci, rimarranno dentro ad essa a lungo. L’11enne è stata affidata al padre.

Sostieni Rossoparma con una donazione