0
0
0
s2smodern

Tiziano Sclavi Dylan Dog28 Ottobre. Ore 6.30 del mattino. Stazione di Prato. Sto andando a Lucca Comics 2016.
Mentre aspetto il treno che in un’ora, pressato in una folla di adolescenti puzzolenti e cellularizzati, mi porterà a Lucca, visito l’edicola della stazione. Come speravo, vedo la copertina totalmente bianca del numero 362 di Dylan Dog: “Dopo un lungo silenzio”. L’unico altro segno grafico, oltre a nome e titolo, recita: “Scritto da Tiziano Sclavi”. Eccolo

0
0
0
s2smodern

ONU disabiliGinevra, il 24 e 25 Agosto 2016 si è svolta la sedicesima sessione del Comitato ONU per i Diritti delle Persone con Disabilità, che si è occupata principalmente di gestire la parità dei diritti per le persone con handicap; durante questa seduta tramite il Coordinamento Nazionale Famiglie Disabili, l'Italia è finita sotto i riflettori a causa delle molteplici mancanze su questo versante.
Il Coordinamento Nazionale Famiglie Disabili ha denunciato alle Nazioni

0
0
0
s2smodern

ZFoto Quasi amici carrozzinaLa comunicazione con le persone disabili spaventa molti, è inutile negarselo.
Paul Watzlawick, filosofo costruttivista, una volta disse : “la comunicazione è uno scambio interattivo fra due o più partecipanti, dotato di intenzionalità reciproca e di un certo livello di consapevolezza, in grado di far condividere un determinato significato sulla base di sistemi simbolici e convenzionali di significazione e di segnalazione secondo la cultura di riferimento”.

0
0
0
s2smodern

Agricoltura frutta e verdura invernaleEccoci nuovamente assieme aMici di Rosso Vivo. L’autunno spesso, come molti cambi di stagione porta l’organismo a sbalzi fisiologici più o meno stressanti, senza tralasciare i ritmi spesso forsennati che ci obbligano a mangiare male, in piedi, di corsa, ad avere il sentore di non aver tempo per un minimo di defaticamento.

Nausea, crampi allo stomaco, gonfiore, mal di testa e tanto altro provocano un mix di fastidiosi disturbi che andrebbero tenuti a bada o almeno risolti il

0
0
0
s2smodern

Omeopatia pastiglie fioreBen ritrovati a voi tutti aMici di Rosso Vivo. Dopo infinite richieste ricevute da molti di voi, sulla creazione di piccoli “post-it” in merito alle innumerevoli terapie naturali esistenti oggigiorno, siamo qui ad iniziare un percorso che ci accompagnerà per svariate settimane.

Ricordando che il nostro compito, arduo, sta nel darvi piccoli assaggi di “mondi” infinitamente più ricchi e pregni di nozioni, ai quali potrete poi per vostro diletto od interesse

0
0
0
s2smodern

Archeologia mappa scalpellinoRitorniamo a parlare di archeologia, lo faremo analizzando alcune domande che in questi anni mi son sentito fare più volte e che potranno sicuramente chiarire alcuni aspetti della mia professione. Le risposte ovviamente sono personalissime.


Qual è la cosa più preziosa che hai trovato?
Cosa vuol dire prezioso? Per un archeologo non è il valore in euro che quantifica la ricchezza di un indagine archeologica, ma i dati che, raccolti in modo adeguato, possono raccontarci

0
0
0
s2smodern

ZFoto preacher steve dillonSabato 22 Ottobre scorso il mondo dei comics è stato scosso dalla morte di uno dei suoi grandi interpreti. Si chiamava Steve Dillon, era inglese, ed era (senza possibilità di esagerare), uno dei più grandi disegnatori in forza alla nona arte.
Personalmente amavo molto il suo tratto e il suo capolavoro (suo e dello scrittore irlandese Garth Ennis), quel “Preacher” che a metà anni novanta distrusse numerosi tabù nell’arte sequenziale e si

0
0
0
s2smodern

ZFoto disabill killOggi vorrei riflettere con voi di un libro uscito due anni fa per arrivare a discutere dell'autoironia e della sua propedeuticità nell'accettazione della problematica disabile (e non solo).

Fondamentalmente “Disabill Kill – Sorridere nella disabilità dalla A alla Z” è un libro a fumetti, autori Tullio Boi e Pietro Vanessi, che cerca di cogliere la disabilità nel lato ironico della situazione, creando spunti di riflessione da porgere a un pubblico

0
0
0
s2smodern

Parma anfiteatro romanoDa oggi parte un nuovo appuntamento che avrà come obiettivo quello di riportarci nel passato perduto o dimenticato della città di Parma.
Sotto i nostri piedi abbiamo ben più di due millenni di storia (Parma è stata fondata dai Romani nel 183 a.C) ma solo occasionalmente viene indagato dagli archeologi e divulgato a tutti (mostre o le costose pubblicazioni), quando è invece questo nostro passato è visibile agli occhi di tutti tra i borghi e le strade

0
0
0
s2smodern

ZFoto paperi fumettoUn teschio con le orecchie del topo più famoso del mondo e la sua faccina sorridente come effige di una grande moneta che tiene fra le mani: con questo meme, con questo nume tutelare, si presenta il terzo e conclusivo episodio della saga “Paperi” dei fratelli Marco e Giulio Rincione dal titolo “One$”. Piccolo cult (pseudo)indie, l’opera dei due gemelli è qualcosa di anomalo e importante all’interno del panorama fumettistico odierno.
Colmo di

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner