0
0
0
s2smodern

ambiente 640x480Abbiamo davvero scritto tanto, negli ultimi anni, in merito all’etica ambientale e animalista. Abbiamo cercato di aprire gli occhi su ogni sorta di violenza e sfruttamento compiuti verso l’ecosistema e le vittime più calpestate in assoluto: gli animali. L’importanza del riciclo, dell’imparare ad alimentarsi in maniera sana e anche meno indolore per la terra e gli animali da allevamento. Ricette vegane e consigli naturali, ever green della nonna. Ci abbiamo messo tutto l’amore e il rispetto per l’opinione di ognuno, onnivoro, vegano, crudista, fruttariano e molto altro ancora. Nel rispetto della informazione seria e sempre documentata, senza polemizzare in maniera sterile. Tutti voi che avete seguito, condiviso, commentato ogni singolo articolo dei giovedì di Rosso Vivo avete fatto la differenza. Alcune tematiche hanno richiesto la ricerca di notizie spesso violente e raccapriccianti anche per me che scrivevo, eppure, l’invito a far riflettere per diffondere il seme dell’etica e del rispetto verso il bene comune: Pianeta Terra, è sempre stato una grande motivazione ad andare avanti e oltre. Non possiamo continuare a girare le spalle a questo Mondo che cade a brandelli, all’inquinamento incombente come un tumore malevole, alle torture inconcepibili che ancora milioni di animali subiscono per sadismo, per vanità, per sfarzo e pura ignoranza. Ognuno di noi può fare la differenza quotidianamente. Il percorso di Rosso Vivo giunge a termine ma non il “seme” propositivo che ha cercato, speriamo non invano, di infondere in ognuno di voi, cari lettori. In quanto persona fermamente convinta di tutto ciò di cui vi ho scritto, continuerò a condividere nella mia pagina personale di Facebook, ogni articolo proveniente da fonte attendibile e veritiera per proseguire il mio personale senso civico in merito al rispetto e all’etica verso il pianeta che abito e condivido con mille altre specie animali e vegetali. Un caloroso ringraziamento a tutti voi, aMici del giovedì di Rosso Vivo. Un ringraziamento sincero a chi ha reso possibile la nascita e la promulgazione di tale rubrica: Rosso Parma e il suo capo redattore, oltre che caro amico, Cristiano Antonino. Ricordate: nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma e noi ne siamo parte attiva. Buona vita a tutti e quando mangiate veggy, pensatemi, magari accennando a un sorriso. Grazie di tutto cuore!

PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

Sostieni Rossoparma con una donazione