0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino tempo e1482421516421 1024x575Una canzone recita: “ci vuole calma e sangue freddo”, niente di più vero, soprattutto quando iniziamo con la lista dei buoni propositi di inizio anno, di inizio estate, di settembre o del prossimo lunedì.

Iniziamo col ridimensionare un po' le nostre stesse aspettative, allentando così il sentore di venir schiacciati dal fare e non riuscirvi. Di progetti pianificabili ve ne sono davvero una vastità: c’è chi intraprende un percorso di studi all'università, magari una nuova vita in un'altra città, c'è chi decide di fare le pulizie stagionali approfondite e magari spostare il mobilio per rinnovare il tutto, c'è chi si programma già le vacanze per Natale e Capodanno, chi ha preso coscienza del fatto che sarebbe meglio fare un salto in palestra, dopo l'ennesima abbuffata sociale. Qualunque sia il progetto da voler raggiungere, per riuscire a fare tutto al meglio, dobbiamo assolutamente imparare a gestire il nostro tempo, facendo in modo che non venga frammentato in mille pezzi che toglierebbero energie e motivazione al tutto. Iniziamo col prendiamoci il tempo necessario che ci serve a stare bene con noi stessi e con gli altri. Secondo passo fondamentale sta nel fare una lista delle azioni che ci permetteranno di cambiare: facciamo ordine con carta e penna alla mano e creiamo una lista di quello che dovremo fare, quello che vorremo fare e quello che potremo fare, anche giorno per giorno, senza fare programmazioni troppo a lungo termine. Dopo di ché, cerchiamo di essere onesti con noi stessi, provando a capire quali sono gli eventuali ostacoli che attualmente ci impediscono di realizzare tutto e ricordiamoci di concederci delle pause tra un obiettivo e l’altro. Canalizzare i mille interessi è doveroso poiché la curiosità è meravigliosa ma va gestita per evitare un eccessivo dispendio energetico nel senso letterale del termine. Creiamoci una lista di priorità dalla quale aggiungere, solo in un secondo momento, i nostri interessi cosiddetti paralleli. Questo potrebbe essere un’ottima strategia per andare veloci e spediti verso una direzione che si tratti di lavoro, della voglia di una relazione solida, o del viaggio perfetto, tutto, senza dover per forza rinunciare a nulla, semplicemente ridimensionandone l'importanza in base alle nostre esigenze del tutto mutevoli e duttili lungo il corso del ciclo della vita. Abbiamo, prima di tutto, bisogno di tempo per capire dove vogliamo andare e di cosa abbiamo davvero bisogno per stare bene. Non dimenticandoci mai che la priorità assoluta siamo noi stessi e il nostro equilibrio personale. È tutto un circolo virtuoso che una volta innescato porterà ottimi risultati. Parola di Counselor!
Per scrivermi, per pormi domande e per approfondire i temi che affronto: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
LA MIA PAGINA E' QUESTA
PER ISCRIVERTI AL GRUPPO FACEBOOK
PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

Sostieni Rossoparma con una donazione