0
0
0
s2smodern

Social selfie van goghRiconoscere la realtà per quello che è, senza dover necessariamente cambiare quanto stiamo vivendo, può aiutarci a ridurre lo stress.

Il segreto sta nell’imparare ad accettare le cose “difficili” che ci capitano quotidianamente, gestendo le emozioni invece di reagire in preda ad esse. Non possiamo di certo cambiare gli accadimenti ma possiamo invece cambiare il nostro modo di reagire ad essi. Il punto focale sta nel fatto che spesso e volentieri, se non addirittura sempre, desideriamo qualcosa di diverso da quello che stiamo vivendo, innescando così una sorta di lotta alla realtà.
L’accettazione, a differenza della rassegnazione, è tutt’altro che un atteggiamento passivo, è un modo per cambiare come ci sentiamo, modificando quello che pensiamo e come reagiamo alle situazioni. Se non accecati da rabbia, ira, disperazione o ansia, possiamo vedere più chiaramente la situazione che stiamo vivendo, trovando eventuali soluzioni in modo più creativo, equilibrato e flessibile, senza deturpare la nostra autostima e senza demolire chi ci sta attorno. Non si può di certo stimare bene se stessi se non si è innanzitutto sinceri con se stessi. Ecco perché uno dei passi da fare per accedere all’autostima è correlato all’accettazione di sé e degli altri per come siamo, senza aver la pretesa di cambiare pelle a tutti i costi. Ma per accettarsi, come più volte vi ho ripetuto, andrebbero superati i porticati oscuri che temiamo di aprire, per paura di confrontarci con la parte di noi più sconosciuta. Eppure, per fare amicizia con se stessi andrebbero conosciuti i propri limiti, le proprie paure, accettandoli di buon grado, interiorizzando il tutto con consapevolezza. Questo processo può essere realizzato solo concedendosi una pausa, uno stop nel quale non sentire la necessità estrema di dover agire ad ogni costo bensì lasciando stare, lasciando defluire. L’accettazione è una scelta
a cui possiamo far ricorso più e più volte durante la nostra giornata, col beneficio di sentire le tensioni che si allentano. Prendersi cura di sé, imparare ad essere pazienti, senza dover subire il senso di frustrazione o di colpa, scegliendo che taluni situazioni o tal altre persone non ci piacciono, non ci giovano, lo possiamo accettare senza per forza sentirci rassegnati. La chiave del cambiamento è lì, nelle nostre tasche, va semplicemente presa in mano ed adoperate senza troppa paura e se anche così fosse, impariamo a chiedere supporto, senza vergogna. Parola di Counselor!

Per scrivermi, per pormi domande e per approfondire i temi che affronto: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 
LA MIA PAGINA E' QUESTA
PER ISCRIVERTI AL GRUPPO FACEBOOK
PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner