0
0
0
s2smodern

Ambiente foliage cane zuccaSiamo nella stagione dei frutti gustosi quali: funghi, tartufi, zucca. Ieri seri a cena ho avuto modo di assaggiare uno squisito dessert vegano alla zucca e così s’è deciso di suggerire una ricetta “dolciosa”, etica e ricca di zucca e cacao, da farvi leccare i baffi.

A differenza di ciò che spesso si pensa, la zucca è un alimento amico delle diete povere di calorie e adatto ad ogni tipo di preparazione, sia dolce che salata. Passiamo agli ingredienti: 200 g di farina integrale,100 g di farina bianca, 325 g di zucca senza buccia,130 g di zucchero di canna,150 g di latte di riso, una bustina di lievito per dolci, 3 cucchiai di cacao amaro,1 cucchiaio di liquore all’amaretto (potreste anche evitarlo se non vi garba il sapore o sostituirlo con un liquorino che vi piace maggiormente). Come prepariamo il tutto? Eccoci alle istruzioni di impasto e cottura: tagliate a pezzetti la zucca e fatela cuocere a vapore per circa 15 minuti, oppure fin quando non risulta morbida. Schiacciate la zucca tiepida fino ad ottenere una purea e aggiungetevi lo zucchero. Successivamente aggiungete tutti gli altri ingredienti: le due farine setacciate, il cacao, il lievito e il latte (ogni zucca ha più o meno liquido, pertanto il latte va versato in una quantità necessaria ad ammorbidire leggermente l’impasto dopo aver aggiunto le farine). Dopo aver mischiato bene tutti gli ingredienti, aggiungete il cacao amaro ben setacciato e il cucchiaino di liquore all’amaretto. Versate nella teglia l’impasto ottenuto e decoratelo a vostro piacimento, consigliamo di utilizzare delle fettine di zucca. Cuocete a 180° per circa 50 minuti. Controllate spesso l’umidità interna con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Lasciate raffreddare e siete pronti per gustare questa torta golosamente etica e di stagione. Non ci resta che auguravi buona merenda autunnale. P.S. fateci sapere come è sembrata a voi, dopo averla preparata e divorata. Al prossimo giovedì etico e culinario di stagione con gli aMici di Rosso Vivo!

PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

Sostieni Rossoparma con una donazione