0
0
0
s2smodern

Matrimonio anelli di legnoLa “morosa” di vostro figlio è vegana, lui la ama immensamente, pare che lei sia quella giusta eppure vi racconta che non mangia animali, né vivi né morti e ancora peggio neache i derivati? Insomma nessuno mangia peli, piume o scaglie…ah già per derivate si intendono latte, uova e compagnia bella…ma gli animali mica soffrono a produrre latte e uova, è insito nella loro natura…va beh, meglio non indagare ed evitare che vostro figlio si sfidanzi per colpa di una portata sbagliata. Eccovi, aMici di Rosso Vivo un menù semplice ma raffinato per un vegano alla vostra tavola, augurando un felice matrimonio a breve e figli sani….vissero felici e contenti onnivori e vegani! Iniziamo con spaghetti al pesto fantasia:
400 g di spaghetti integrali; 1 dl di olio extravergine di oliva; 2 pomodori; 1 cuore di sedano; 30 g di pinoli; 1 mazzetto di origano secco; prezzemolo q.b.; sale e pepe q.b.
Il tutto lo prepari: pesando 10 g di foglioline di prezzemolo e tritandolo insieme a 10 g di sedano. Il tutto va messo in un mortaio, aggiungendo pinoli, sale, pepe pestando fino a quando non ottieni un composto omogeneo. Aggiungi, poco alla volta, l’olio e l’origano sbriciolato. Scotta i pomodori in acqua bollente per un minuto, sbucciali e tritane la polpa. Mescola tutto assieme al pesto facendo riposare al fresco. Fai bollire l’acqua e cuoci gli spaghetti, scolali, condiscili con il pesto realizzato e servili alla ragazza di tuo figlio, unico, oltretutto. Un antipastino leggero, tartara di verdure: 3 carote; 1 cuore di sedano; 1 finocchio; 1 avocado; 1 cipollotto; zenzero q.b. 2 fette di pane integrale; 5 cucchiai di olio extravergine di oliva; il succo di 1 lime; sale q.b. Si prepara iniziando col pulire le carote, il sedano e il finocchio. Si prende metà avocado e si tagliano questi quattro ingredienti a dadini della grandezza di circa mezzo centimetro, senza essere troppo ossessivi. Nel frattempo si tostano due fette di pane integrale e le si tagliano a dadini. Si taglia anche la parte bianca di un cipollotto e si unisce il tutto in una terrina. Condire la tartare con il succo di mezzo lime, una presa di sale e due cucchiai di olio di oliva extra vergine.
da questo punto in poi suddividi la tartara in 4 stampini usa e getta e pressala leggermente per compattarla. Frulla la rimanente metà dell’avocado con il succo di mezzo lime, un pizzico di sale, un pezzetto di radice di zenzero e 3 cucchiai di olio. Rovescia gli stampini a faccia in giù sui piatti, rimuovili e servi la tartara con la salsa di avocado, lime, olio e zenzero. Non far finta di dimenticarti lo stampino di carta stagnola nel piatto della tua futura genera, non val la pena cominciar la guerra fredda, sarà la persona che un giorno ti accudirà in età avanzata, tienila buona e cara dalla tua parte. Ovviamente un dolcino alla fine renderebbe la prima cena molto più accattivante e ai suoi occhi risultereste la suocera migliore al mondo, quella da sempre sognata…e allora avanti con una mousse al cioccolato pronta in 5 minuti, è senza uova, farina, latte o derivati ed è adatta praticamente a tutti. Gli ingredienti di cui avrai bisogno saranno:
130 g di cioccolato fondente al 70%; 120 ml di acqua; 2 cucchiai di zucchero (opzionali). Il tutto lo preparerai mettendo in un pentolino l’acqua, lo zucchero e il cioccolato a pezzi. Farai sciogliere a fuoco dolce. Verserai il composto in una ciotola molto fredda. Disporrai questa ciotola in un’altra più grande, contenente acqua fredda e cubetti di ghiaccio, per una sorta di bagnomaria ghiacciato. Monterai la mousse al cioccolato con le fruste elettriche (non le fruste con cui avete, tu e tuo marito, improvvisato una serata da 50 sfumature di indaco) per almeno 5 minuti, o fino a quando non risulterà fredda e spumosa. Versarai il tutto nei bicchierini o nelle ciotoline e conserverai in frigorifero fino al momento di servire. Farai una figura meravigliosa e magari prima o poi scriverai a Rosso Vivo per un suggerimento in stile ricevimento vegano per nozze buddista in vista. Buona rimescolanza di usi e costumi a voi tutti aMici del giovedì di Rosso Vivo. Mandateci confetti alla mandorla, son quelli che preferiamo, vegani, ovviamente!!!

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner