0
0
0
s2smodern

Uisp Teatro dialettaleA un mese dall’ultima esibizione, la compagnia teatrale della Uisp di Parma torna sui palchi della provincia: il 20/01 di scena al Rugantino


Parma, 09 gennaio 2018 – Dopo il grande successo nella rappresentazione di venerdì 22 dicembre al Circolo Arci Castelletto di Parma, la compagnia teatrale del Comitato Territoriale Uisp di Parma I Fisc’én dl’Uisp ritorna con le sue scenette grottesche in dialetto parmigiano… arioso.
Sabato 20 gennaio 2018, infatti, a partire dalle ore 21.00, presso il Circolo Arci Rugantino (via G. Falcone, 2 – Basilicanova), andrà in scena Famos j avguri in alegria.
Un ritorno in provincia dopo le esibizioni in città, per “allargare gli orizzonti” del dialetto parmigiano anche fuori da Parma.
Sul palco, volontari appassionati di dialetto che si cimenteranno in un repertorio consolidato di scenette coinvolgenti. Dietro, una lunga preparazione condita da ore e ore di prove e preparativi.

La serata di festa e “alégria” sarà associata (in pieno spirito che muove la compagnia teatrale da quando è nata 23 anni fa) ad un'attenzione particolare nei confronti delle persone che hanno bisogno, con la consolidata modalità di ingresso ad offerta libera con parte del ricavato devoluto in beneficenza.

Di seguito le scenette che verranno rappresentate sabato 20 gennaio al Circolo Arci Rugantino, con una breve descrizione:

Lo Scocciatore e il ciclista
Come una gomma bucata può quasi scatenare una guerra… d’Egitto.

Pepino e la Miracla
Pepino e Miracla: due amici che hanno fatto una passeggiata o due amanti che hanno una storia segreta? Entrambi sono sposati, scherzano, si prendono in giro…

I du pensione’
Una panchina del parco è il luogo delle riflessioni tra il serio ed il faceto di due pensionati.
3.000 Euro di Camillo Vittici
3.000 euro non sono un ostacolo insormontabile se si vuole soddisfare il proprio “sogno d’amore”.
Scambio di coppia di Aldo Cirri
Tanti giochi si fanno in coppia. L’importante è non sbagliare porta…

Amore e pompe funebri da una gag di Tino Scotti
Un appuntamento importante: l’incontro con il pretendente della figlia di un imprenditore “particolare”. Abramo riuscirà di nuovo a far scappare il “moroso” di Bianca?

TRADUZIONI IN VERNACOLO a cura di Fildura
REGIA di Giancarlo Pelizzoni
ALLESTITORI E LUCI Ermanno Copelli, Romano Dondi, Cesare Cugini
RAMMENTATORE Romano Dondi
PRESENTATORE Mirko Mauro Tramelli
INTERMEZZI con Francesco Cugini, Michele Pedrelli e Franco Greci

Sostieni Rossoparma con una donazione