0
0
0
s2smodern

Foto Max ManfrediGiovedì 14 aprile al circolo ARCI Titty Twister di Parma si terrà la terza serata della rassegna "Folk Studio", dedicata alla canzone d'autore. Il format, ideato da Gian Luca Mele, Dorian Bones e Rocco Rosignoli, è volto a dare un palco agli artisti locali che propongono musica inedita di propria composizione. La serata del 14 aprile potrà vantare un ospite illustre: il cantautore genovese Max Manfredi, artista di lungo corso, pluripremiato al Tenco, e che nella sua carriera ha duettato perfino con Fabrizio De André, che compare come ospite nel disco "Max" del 1994, cantando "La fiera della Maddalena" insieme a Manfredi.
Ad accompagnare Max con bouzouki e mandolino ci sarà il polistrumentista e cantautore parmigiano Rocco Rosignoli.
La serata vedrà le esibizioni degli ottimi cantautori parmigiani Francesco Pelosi ed Emanuele Nidi.

Max Manfredi è uno dei cantautori italiani più significativi oggi operanti. In attività fin dagli anni '80, svolge una costante e preziosa opera di artigianato nel campo della canzone. Fabrizio De André lo definì "il più bravo di tutti", mentre Roberto Vecchioni ha dichiarato: "Max Manfredi è un capostipite". Visionario, ardito, profondo ed emozionante, questo grande cantautore genovese ci guiderà in un viaggio attraverso le sue canzoni, frutto di un lavoro di lima ricco ed intenso.

Francesco Pelosi è un cantautore parmigiano, leader della formazione "Merovingi". Al centro del suo più recente lavoro in canzone c'è un approccio approfondito alle tematiche dell'esoterismo e del sincretismo religioso, che rende il suo canto una preghiera universale.

Emanuele Nidi è un giovane cantautore; diplomato in pianoforte, è un musicista completamente formato che, a dispetto della giovane età, ha già operato in diversi campi, dal teatro alla canzone d'autore, nei diversi ruoli di autore, strumentista, arrangiatore. Sul palco del Titty Twister porterà le sue composizioni inedite.

Sostieni Rossoparma con una donazione