0
0
0
s2smodern

Auditorium del CarmineDalla Passacaglia di J. S. Bach ai Lied romantico, propongono un campo lungo sulla musica le prossime due guide all’ascolto inserite nel ciclo “Il Suono svelato”, organizzato dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.


Martedì 22 marzo, alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine Luigi Abbate, docente di composizione del “Boito”, proporrà un incontro dal titolo “Il testo tradito: la Passacaglia di Bach”, focalizzato sul rapporto tra la Passacaglia e Fuga bachiana e le molte riletture e trascrizioni d’autore fatte di questa pagina nel tempo. Durante l’incontro Gabriele Agrimonti interpreterà dal vivo l’originale per organo, mentre Luigi Abbate e Michele Marocchi eseguiranno le trascrizioni per pianoforte a quattro mani di Max Reger o per due pianoforti di Gino Tagliapietra. Verrà inoltre proposta al pubblico la registrazione della versione per orchestra di Ottorino Respighi. L’incontro conclude un seminario interamente dedicato al rapporto tra Passacaglia di Bach e sue trascrizioni, che si terrà, sempre il 22 marzo, nella Sala Merulo del Conservatorio, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00, aperto liberamente al pubblico e inserito nel Laboratorio di Retorica Musicale.
Mercoledì 23 marzo alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine, si terrà invece la guida all’ascolto “Cicli di frammenti: dal Lied romantico agli aforismi del ‘900”, a cura di Riccardo Sandiford, docente di pianoforte del “Boito”. L’incontro verterà sull’evoluzione del frammento come forma compositiva tipica della visione romantica dell’arte. Un aspetto estetico che poi fu portato avanti anche nel corso del Novecento tedesco. Frammenti e cicli di frammenti, vocali e non, da Robert Schumann sino agli impressionisti e agli espressionisti, sono oggetto della guida all’ascolto, durante la quale Riccardo Sandiford, coadiuvato dal tenore Park Pooreum, interpreterà anche una selezione di brani musicali a tema.
Entrambi gli incontri sono a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it  .

Sostieni Rossoparma con una donazione