0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino conservatorio piano foto1 1Martedì 15 Maggio 2018, alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine il pianista Andrea Dembech interpreta Schubert e Debussy. Ingresso libero

Le pagode di un vagheggiato paesaggio orientale, una calda notte immersa nell’atmosfera spagnola di Granada, la pioggia autunnale su un giardino. Sono le immagini evocate da Estampes di Claude Debussy, brani che porteranno il pubblico “In viaggio verso Oriente”. Martedì 15 maggio alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine, si terrà un nuovo appuntamento de I Concerti del Boito. Il pianista Andrea Dembech interpreterà anche la Sonata in la maggiore D 959 di Franz Schubert e Pour le piano di Debussy,

Nato a Reggio Emilia, Andrea Dembech è diplomato in Pianoforte, Clavicembalo e Musica da Camera. Vincitore di numerosi primi premi in concorsi nazionali e internazionali, svolge un'attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi in svariate città italiane ed estere (Germania, Portogallo, Svizzera, Cina, Giappone) e suonare per importanti associazioni musicali. Come solista è stato più volte accompagnato dall'Orchestra Sinfonica dell'Emilia Romagna e dagli Archi Italiani, oltre ad aver effettuato registrazioni per la RAI. È docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Musica ”Arrigo Boito" di Parma. Ha inciso per la Brilliant Classic.

L’ingresso è libero e gratuito sino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it .

Sostieni Rossoparma con una donazione