0
0
0
s2smodern

Iren sedeL’Assemblea degli Azionisti di IREN, riunitasi questa mattina a Reggio Emilia ha approvato il Bilancio 2016 e la proposta di dividendo, pari a 6,25 centesimi di euro, in incremento del 14% rispetto a quanto distribuito nel 2016 e superiore rispetto ai target del piano industriale.

L’Assemblea ha infatti deliberato una proposta di dividendo, che verrà messo in pagamento a partire dal 21 giugno 2017, pari a 0,0625 euro per azione che per il Comune di Parma significa un

0
0
0
s2smodern

Coldiretti semaforo rosso prodottiL’etichetta nutrizionale a semaforo sugli alimenti che si sta diffondendo in Europa boccia ingiustamente quasi l’85% del Made in Italy a denominazione di origine (Dop) che la stessa Unione Europea deve invece tutelare e valorizzare.

E’ quanto è emerso da uno studio della Coldiretti illustrato dal presidente Roberto Moncalvo all’incontro “Il Paese piu’ sano del mondo - L’Italia e il suo modello di qualità alimentare” a Strasburgo in

0
0
0
s2smodern

Lavoratrici pomodoro alla catena di produzioneVabbé, che l’esito della vicenda sarebbe stato verosimilmente felice lo avevano capito in tanti da parecchio, ma un conto sono le chiacchierate sui massimi sistemi al bar, ed un conto la concretezza di una decisione tribunalizia, nella fattispecie quella che assegna l’affitto del ramo d’azienda della Copador alla Mutti di Traversetolo, per la cifra di 2,2 milioni di euro.
La Copador da tempo versava in condizioni finanziarie precarie, ed aveva richiesto l’accesso

0
0
0
s2smodern

Aereo CARGO 777Procede o non procede la partnership tra l’Aeroporto di Parma e la divisione Cargo della compagnia aerea Etihad? Sul fronte parmigiano tutto tace da mesi. Anzi, si potrebbe dire che a parte le presentazioni di rito non si è mossa una foglia.
In giro però i segnali di un minimo di organizzazione di fondo si colgono, anche se resta da capire quanto essi si riveleranno fumo e quanto arrosto (e noi, notoriamente, puntiamo al secondo): è di alcuni giorni fa, gioved&igrave

0
0
0
s2smodern

ZFoto volantino madame mirandaAvete mai sentito parlare di beauty on demand? Beh, se la risposta è no iniziate a farci l’orecchio!
Nel mercato del lusso, ma anche in quello di chi ama concedersi i piccoli piaceri della vita, arriva il primo servizio di beauty a domicilio, si chiama Madame Miranda e, diversamente da quanto si possa pensare, è stato ideato da due donne tutte italiane: Diamante Rossetti e Gioia Fiorani.

La piattaforma “mobile beauty” che ti porta l’estetista ovunque tu

0
0
0
s2smodern

Fiere di Parma delibera di giuntaUn momento imbarazzante, sia sul piano politico che su quello dell’informazione locale: è questo il risvolto determinato dal tema Fiere di Parma afffrontato in Consiglio comunale.
Giuseppe Bizzi, Consigliere comunale di Possibile ( forse ), si alza e fa una comunicazione urgente alla Giunta, nella quale sottolinea come il DUP ( Documento Unico di Programmazione LEGGI LEGGI ) fosse su questo argomento possibilista, mentre l’atto successivo del Bilancio inserisse tra le voci in

0
0
0
s2smodern

Parmigiano Reggiano Nicola Bertinelli presidenteDa Campagna Amica il progetto del neo presidente per rafforzare e promuovere la rete di vendita diretta dei negozi aziendali del “Re dei formaggi”

Per battere contraffazioni e frodi occorre potenziare la distintività, rafforzare i controlli di filiera, mettere in rete gli spacci aziendali di vendita diretta, rilanciare la promozione con campagne pubblicitarie efficaci in Italia e all’estero. Sono stati questi i punti di convergenza emersi dall’incontro dei

0
0
0
s2smodern

Parmigiano Reggiano forme in magazzinoDAGLI USA: Oggi Donald Trump firmerà due ordini esecutivi volti a proteggere il mercato e i produttori interni dai prodotti stranieri. La mossa è in linea col già invocato ritorno al protezionismo della nuova Amministrazione americana, volta a colmare il disavanzo nella bilancia commerciale che, secondo l’emittente ‘Cnn’, ammonta a una cinquantina di miliardi di dollari.
Già ieri è stata annunciata l’ipotesi di imporre dazi punitivi del

0
0
0
s2smodern

Supermercati Vivo chiuso e buioFederico Pizzarotti, con un becco di ferro fin troppo notorio, aveva ventilato in Consiglio comunale un’azione di terrorismo, quando alcuni Consiglieri dell’opposizione (Giuseppe Pellacini in testa) avevano paventato le conseguenze di una chiusura del supermercato Vivo di via D’Azeglio. L’assessore Cristiano Casa, nella stessa sede ma in un’altra occasione, aveva sottolineato come fossero ben 3 le aziende del settore in trattativa per sostituire la gestione

0
0
0
s2smodern

Filippo Fritelli Federico PizzarottiFiere di Parma come ennesimo atto di sudditanza del “compagno” Pizzarotti all’Unione Parmense degli Industriali. La denuncia precede la protesta dell’altro “compagno”, l’ex Udc Giuseppe Pellacini ( LEGGI  ma è mai possibile che la svendita di tutti i beni comuni siano avvallati dal silenzio complice della sinistra e osteggiati da un ex Udc???), e ha già trovato una propria spiegazione in seno ad un recente Consiglio comunale ( LEGGI

Segui le dirette di RossoParma
su Periscope!

@RossoParma