0
0
0
s2smodern

Cassano, Acquah, Parolo, Floccari, Cannavaro... Tutto ed il contrario di tutto. Sono ore in cui le notizie di mercato si accavallano, trovano conferme e smentite reciproche, rendendo ancora più lontana la data del 6 gennaio quando il Parma tornerà in campo al Tardini contro il Torino. Fino ad allora pare proprio che ad avere la meglio siano destinate ad essere le indiscrezioni. Cassano sembra sempre più intenzionato a fare le valigie per vestire la maglia della Sampdoria già da gennaio. Ma Genova potrebbe essere la destinazione di un altro giocatore crociato, ovvero Acquah. L’allenatore del Genoa Gasperini,  ha necessità di trovare un sostituto per l’infortunato Kucka ed il centrocampista ghanese in prestito dall'Hoffenhaim potrebbe essere l’alternativa migliore. Molto attivo è però anche l’asse Milano-Parma. La telenovelas Parolo sembra aver ormai delineato come epilogo la partenza del capocannoniere attuale (6 reti) dei gialloblu. Le ultime voci danno Parolo in rossonero in cambio di Saponara e del trasferimento di Belfodil (la cui metà è del Parma) dall’Inter al club di via Turati. L’affare sarebbe reso possibile dall’ennesimo infortunio di El Shaarawy e dal non brillante innesto di Matri alla corte di Allegri. Tuttavia su Parolo incombe anche la Roma, smaniosa di rafforzare un reparto di ottima qualità ma povero di ricambi: sia il Milan, sia i giallorossi, sarebbero pronti a versare liquidità nelle casse di Ghirardi in cambio della metà del cartellino.


Sul fronte dell’attacco, dove non ha per nulla convinto Amauri, il Parma potrebbe muoversi in due direzioni: innanzitutto corteggiando Floccari che pare allontanarsi sempre di più da una Lazio che ha appena cambiato guida tecnica: la società crociata dovrebbe però vincere anche la concorrenza dei turchi del Trabzonspor. L’alta mossa per potenziare il reparto offensivo è invece rappresentata dalla fiducia nei confronti di una punta che ha appena recuperato da un infortunio che l’ha messo ko per tutta la prima parte della stagione: Okaka. L’ex romanista è nel mirino del Catania ma il suo procuratore ha spiegato che, con ogni probabilità, l’attaccante rimarrà nella città ducale. Infine la difesa dove potrebbe trovare posto Paolo Cannavaro: per il partenopeo, qualora dovesse muoversi da Napoli, è in lizza anche l’Inter di Mazzarri.

Sostieni Rossoparma con una donazione