0
0
0
s2smodern

ZFoto Schermata del 2018 02 16 10 18 01Interessanti, le candidature espresse dai partiti della destra (o centro-destra, a seconda di ciò che ciascuno considera “centro”) locale.
La Lega Nord ha candidato per il collegio Salsomaggiore/Fidenza Gian Battista Tombolato, ex consigliere provinciale. Il tizio divenne a suo modo famoso per la tragica vicenda delle firme false per la lista elettorale de La Destra: il pallavolista Claudio Galli si scoprì tra i firmatari, non avendo però apposto il proprio sigillo in alcun modo alle candidature del 2012, e denunciò tutto alla Procura della Repubblica. Il termine “tragica” ha due chiavi di lettura, una seria ed una meno: da un lato la vicenda determinò il suicidio del leghista Pier Angelo Ablodi, che prima di gettarsi da una finestra in un biglietto d’addio avrebbe scritto di aver autenticato le firme false per fare un favore ad una persona, dall’altro il fatto che la lista in questione sostenesse la candidatura a sindaco di Priamo Bocchi, che nonostante ciò a tutt’oggi ritiene di potere ancora moraleggiare sui social. Incredibile. Come conseguenza di quelle indagini Tombolato venne indagato per falso ideologico. Che a ben guardare, considerando la Lega Nord nel suo insieme, è quasi acqua fresca ( PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK ).
Forza Italia, sempre parlando di candidature a destra, ha pensato bene di presentare Galeazzo Bignami (in ben tre collegi!). Il tizio, capogruppo di Forza Italia in Regione, ha un passato in AN, nel Fronte della Gioventù e nel Fuan... e qualche foto in giro per il web in cui è vestito da nazista. “Una goliardata”, l’ha definita lui. Qualche giorno fa, per la cronaca, ha definito “un folle” Luca Traini, l’attentatore di Macerata. Invece vestirsi da nazista deve essere da persone savie, evidentemente.
La candidatura ha sorpreso molti in quanto Bignami è a processo per l’inchiesta “Spese Pazze”, che peraltro ha già visto condannati 4 ex PDL: Andrea Leoni, Mauro Malaguti e Ubaldo Salomoni ad un anno e quattro mesi. mentre a Fabio Filippi è stata inflitta una condanna a un anno e otto mesi ( LEGGI LEGGI ).
Galeazzo Bignami è stato rinviato a giudizio assieme al parmigiano Luigi Giuseppe Villani, a Luca Bartolini, Gianguido Bazzoni, Marco Lombardi, Andrea Pollastri, Alberto Vecchi, Gioenzo Renzi, Giorgio Dragotto, Luigi Francesconi e Gianni Varani ed Enrico Aimi.
Ovviamente, se subirà un certo tipo di condanna, decadrà come effetto della legge Severino.
ZFoto Schermata del 2018 02 16 10 12 29Molto vicina a Luigi Giuseppe Villani è pure Francesca Gambarini, candidata alla Camera sempre per Forza Italia, partito di cui è capogruppo in Consiglio comunale a Fidenza: compagna dell’ex capogruppo in Regione Villani, ricevette dal conto corrente del gruppo Pdl 1.600 euro al mese per sette mesi. Di lei si occuparono i pm, incapaci di capire il perché di quei pagamenti. L’ultimo dei problemi, per uno come Villani, alla sbarra da anni per ben altro e impegnato in vicende giudiziarie che si protrarranno ancora a lungo.
Ah...gli screenshot sono presi da Gazzetta di Parma e Parma Repubblica per un motivo molto semplice: noi non eravamo ancora nati, come giornale, al momento dell’apertura dell’inchiesta.
Ciliegina sulla torta: abbiamo amministratori comunali talmente intelligenti da consegnare il Centro termale Baistrocchi a Rinaldo Gambarini, padre della candidata Francesca, presidente del Cda della società che lo gestisce.
Soci sono Dalla Rosa Prati, il consorzio Zenit (Proges, EMC2, Camst e via dicendo), Corrado Azzali (assieme a Villani nei Crociati Rugby Noceto, società poi dichiarata fallita dal Tribunale di Parma) e via dicendo. Nel ruolo di Consiglieri di amministrazione oltre a Guido Dalla Rosa Prati ( LEGGI DELL’AEROPORTO ) e Corrado Azzali, anche la stessa Francesca Gambarini.
Le righe sopra per dire cosa? Che quando un Consigliere comunale della maggioranza di Federico Pizzarotti si alza in piedi per dire cose tipo “il Comune di Parma non deve fare l’albergatore” magari (ma proprio magari) intende “dobbiamo dare a quella parte economico-politica ciò che chiede come parte di accordi più vasti”.

PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK
Fantapolitica? Certo, come no. Ma molto casualmente un anno dopo tutte le fazioni citate in questo articolo dichiararono il proprio sostegno a Federico Pizzarotti, impegnato nel ballottaggio contro Paolo Scarpa. Sono le casualità della vita.
PER APPROFONDIRE LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner