0
0
0
s2smodern

ZFoto Portavoce sindaco stipendi annuiPensate che bravi, che siamo: siamo riusciti ad indovinare i vincitori di un bando pubblico il giorno stesso della sua pubblicazione! E tranquilli che anche gli altri nomi corrisponderanno, da Marco Giorgi ai comunicatori da piazzare in Ufficio Stampa.

LEGGI DEI BANDI PER PORTAVOCE E CAPO DI GABINETTO

PER APPROFONDIRE SUGLI STIPENDI LEGGI E VAI A RITROSO NEI LINK

LEGGI DI PIZZAROTTI CHE NON SI AUTORIDUCE PIÙ LO STIPENDIO
Nella seduta di Giunta di stamane si sono poste le basi per il consolidamento del progetto di “corte” che abbiamo prefigurato da tempo: con la deliberazione di Giunta 284 si è decisa l’ “Istituzione di Uffici posti alle dirette dipendenze del Sindaco, Giunta o Assessori, ai sensi dellart. 90 D.Lgs. 267/2000. I.E.”. Ha quindi accolto la volontà espressa dal sindaco di avere alle proprie dipendenze un Portavoce Personale, un Capo di Gabinetto, di un collaboratore esterno che supporti gli assessori in materia di decoro urbano, di un collaboratore esterno che supporti gli assessori in materia di disabilità, di un collaboratore esterno che supporti gli assessori in materia di integrazione degli stranieri ed infine di un collaboratore esterno che supporti gli assessori in materia di semplificazione. Tralasciamo l’ilarità che può suscitare l’assunzione di un esterno da aggiungere alla macchina burocratica perché la stessa venga semplificata, e concentriamoci su un fatto: la corte di Pizzarotti prevederà una sorta di dirigenti esternalizzati che su temi specifici bypasseranno quelli legalmente nominati per concorso, per capacità e per carriera.
Un Comune si basa sull’equilibrio di due contrappesi: la parte “tecnica” è rappresentata dai dirigenti, la parte “politica” dagli amministratori votati dai cittadini. I politici dettano la linea, i tecnici spiegano come e se si possa fare una determinata cosa. Qualche volta, in passato, i dirigenti hanno impedito con le proprie eccezioni che i politici depredassero la città, imponendo atti illegali.
ZFoto Capo di Gabinetto stipendi annuiIl fatto che ora l’A Seventh of Mayor decida chi deve occuparsi di quei temi “extra legem”, in senso lato, costituisce da un lato un danno economico importante, dall’altro una stretta autoritaria di Pizzarotti rispetto alle proprie possibilità decisionali in Comune, già invero piuttosto ampie.
La delibera di giunta successiva, la numero 285, conferma Marcello Frigeri e Francesco Cirillo nei ruoli di Portavoce personale e Capo di Gabinetto di Federico Pizzarotti, con tanti cari saluti al bando pubblico, che tanto pubblico non deve essere poi stato.
48 mila euro lordi annui stanziati per ciascuno dei due fedelissimi raccontano quanto il primo cittadino sappia essere grato, avendo a disposizione i vostri soldi, a chi gli è stato vicino. La qualifica è la medesima anche per i 4 “consulenti” in arrivo quindi parliamo di altri 160 mila euro annui che prendono il volo.
Federico Pizzarotti vuole approdare a Roma, in Parlamento, il prima possibile: ha già incamerato i placet di una parte del Pd e dell’area Pisapia-Articolo1 , è essenziale quindi uno staff sontuoso e faraonico. Ci sta lavorando.

Sostieni Rossoparma con una donazione

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner

02 RossoParma banner

03 RossoParma banner

04 RossoParma banner

05 RossoParma banner

06 RossoParma banner

07 RossoParma banner

01 RossoParma banner