0
0
0
s2smodern

Differenziata multe conferimentoPER APPROFONDIRE LEGGI

Se quanto uscito dalla riunione congiunta delle commissioni Bilancio e Ambiente del Comune di Parma sarà confermato potremo davvero dire che i cittadini di Parma sulla questione rifiuti sono stati beffati tre volte.

A suo tempo ci fu raccontato che l'apertura dell'inceneritore avrebbe comportato minori costi in bolletta, alzi la mano chi se ne è accorto!
In seguito il sistema di raccolta con tariffazione puntuale ci è stato sempre venduto come un'opportunità di risparmio per le famiglie più virtuose, salvo che poi alla prova bolletta, l'unica che conta, abbiamo visto tutti che i risparmi erano nell'ordine di qualche euro se va bene.
Adesso, ciliegina sulla torta, arriva un aumento della Tari nell'ordine di 0,76 euro al chilo. Considerato che mediamente una famiglia si stima produca 100 chili all'anno di rifiuti si capisce che a differenza degli impalpabili risparmi che ci hanno fin qui venduto questi aumenti saranno più che consistenti.
Ufficialmente l'aumento è stato giustificato con la necessità di finanziare adeguatamente lo spazzamento delle strade, una questione che solleva il coperchio ad un altro possibile calderone di bugie raccontate in questi cinque anni.
Dal 2013 chiedo con insistenza di sapere se i fondi stanziati per questo servizio siano stati diminuiti visto lo stato disastroso delle nostre strade. Invariabilmente mi è sempre stato risposto che i fondi non avevano subito cambiamenti e che la qualità del servizio era ritenuta sufficiente. Com'è che a qualche mese dalle elezioni si è giunti a conclusioni diametralmente opposte? Questa amministrazione non ha saputo dare alcuna sostanza alle promesse fatte in campagna elettorale e non mi riferisco tanto a questa o quella iniziativa mai realizzata ma a quei concetti di fondo che lasciavano sperare in un nuovo modo di governare la città: trasparenza, inclusione e partecipazione. Erano questi i fari che avrebbero dovuto illuminare l'operato di questa Giunta, invece purtroppo è stato il buio; un buio testardo e pernicioso che, sfrondato delle dichiarazioni di facciata, si è spesso tradotto in prelievi più o meno onerosi dalle tasche dei parmigiani. Proprio come in questo caso.

Roberto Ghiretti
Parma Unita

Sostieni Rossoparma con una donazione