0
0
0
s2smodern

Ospedale Vecchio vista casa RoccoIl Tar viene chiamato dalla Pizzarotti Spa ad analizzare la questione dell’Ospedale Vecchio e...scoppia in lacrime, sconfortato. No, non è una figura tanto retorica quanto potrebbe apparire, leggendo con attenzione la sentenza 201 pubblicata stamane dai magistrati di piazzale Santafiora, che come di consueto riportiamo integralmente in coda all’articolo.

Essenzialmente il Tar è stato interpellato dalla Pizzarotti Spa in merito al destino dell’Ospedale Vecchio, o

0
0
0
s2smodern

Aereo CARGO 777Mancano ormai pochi ore alla scadenza programmata per la ricapitalizzazione della società che gestisce l’aeroporto e nulla è dato sapere sul destino dello scalo parmigiano. Pochi mesi fa, in una seduta della Commissione consiliare dedicata all’aeroporto, il Presidente Dalla Rosa Prati aveva parlato di situazione appesa ad un filo e di questione di giorni, ma da allora, nonostante i ripetuti appelli, nessuno della Giunta ha ritenuto di dover rispondere alle ripetute

0
0
0
s2smodern

Commissione Bilancio 2018 TepPiù che convitati di pietra, convitati pietrificati: nella Commissione Bilancio di ieri sera in Comune, nello spazio riservato al pubblico i vertici dell’azienda Smtp, ad un tempo partecipata e appellante in Consiglio di Stato ( LEGGI ), guidati da Pierdomenico Belli ( LEGGI ).
Al tavolo usualmente occupato dalla giunta il vicepresidente di Tep, Mirko Rubini, chiamato a presentare alla Commissione il bilancio 2017 della partecipata 50% Comune e 50% Provincia. Antonio Rizzi era

0
0
0
s2smodern

Aeroporto alitalia ryanair code aereiGIBERTONI: REGIONE GARANTISCA CHE NON SI SPRECHERANNO RISORSE 

Una doccia gelata per l'aeroporto di Parma. Arriva dal Movimento 5 stelle (un tempo al governo della citta' ducale con il sindaco Federico Pizzarotti, ndr) che in un'interrogazione in Regione mette in discussione il progetto di rilancio del "Giuseppe Verdi", da attuare attraverso la riconversione dello scalo per il traffico merci e cargo. Un progetto avallato dallo stesso ente regionale che per le opere necessarie -tra cui

0
0
0
s2smodern

Inceneritore di Parma vista lateraleL'accordo che limita l'inceneritore di Parma e' scaduto, dando cosi' a Iren la possibilita' di sfruttare l'impianto al massimo. Ovvero, bruciare fino a 190.000 tonnelate di rifiuti all'anno. Ma la Regione Emilia-Romagna ribadisce di non avere intenzione di arrivare a quella soglia e rinnova l'invito a convocare un tavolo "con tutte le parti interessate" per trovare una "soluzione condivisa con Iren, che ha disdetto l'intesa alla scadenza", e arrivare a un "nuovo accordo volontario" che limiti

0
0
0
s2smodern

Comune di Parma ducSebrano avere una evidente difficoltà a comprendere questa faccenda del rispetto delle leggi e delle norme, Federico Pizzarotti ( LEGGI LEGGI  LEGGI ) e i membri della sua giunta: decidono di fare una cosa, gli si fa presente che in un aspetto o in toto il loro progetto viola una serie di normee/o leggi, e vanno avanti bellamente. Poi arrivano indagini e rinvii a giudizio e li vedi ululare contro l’ingiustizia dello Stato italiano. Eh no, non è proprio così

0
0
0
s2smodern

Inceneritore boschetto alberi spogliE' da tempo che il sottoscritto, e ben prima di me Roberto Ghiretti, denuncia il fatto che sull'inceneritore di Ugozzolo, Iren,, fino ad oggi con il benestare silenzioso dell'Amministrazione comunale, stia portando avanti il progetto di far lavorare l'impianto a pieno regime e alla massima capacità di smaltimento.
Il tutto sempre in barba alle promesse di non accogliere rifiuti da fuori provincia, e cercando sempre di superare i limiti stabiliti a livello regionale, come accaduto

0
0
0
s2smodern

Teleriscaldamento lavori stradali escavatoreAleggia sul capo di Pizzarotti, la questione del teleriscaldamento, e in fondo in fondo ne racconta l’etica.

Sostanzialmente accade questo: la rete di teleriscaldamento era uno dei “pezzi” del progetto di costruzione dell’inceneritore di Ugozzolo. In effetti era, ad essere precisi, il pezzo che ne avvallava l’opinabile termine di “termovalorizzatore”. Per molti anni l’opera di stesura è proceduta a rilento, e anche oggi, in realtà

0
0
0
s2smodern

Leggere tra le ruspe pedale veloceUn giudizio sospeso che si fa via via meno sospeso, quello che riguarda Michele Guerra, assessore alla Cultura con delega alle Politiche Giovanili.

Il pupillo della Parma intellettuale, soprattutto di quella che dipende da Bologna per vivere, ha indubbiamente capito alcuni meccanismi, e individuato taluni errori (del resto erano molti) di chi l’ha preceduto, Laura Ferraris, ma gratta gratta l’impressione che si sta cominciando a diffondere è che il disegno politico si riduca

0
0
0
s2smodern

Parma Unita Fabrizio Pezzuto sorride intervistaQualche giorno fa l'assessore Tiziana Benassi mi ha ripreso bonariamente per non aver gioito pubblicamente per l'iniziativa messa in campo con Tep “Bimbi in bus”. Colgo dunque l'occasione per recuperare la mia “grave” mancanza e ribadire che questo progetto va in una giusta direzione, per altro auspicata anche dal sottoscritto in tempi non sospetti.

Ciò premesso non vorrei che si corresse il rischio di ridurre il monte di problemi strategici che affliggono la

Sostieni Rossoparma con una donazione